Fiat Chrysler Mirafiori
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles metterà in cassa integrazione più della metà della forza lavoro nel suo sottoutilizzato stabilimento di Mirafiori a Torino, in quanto riorganizzerà la fabbrica per costruire auto elettriche. Martedì FCA ha detto ai sindacati che 3.245 operai e impiegati saranno sottoposti alla CI “per la ristrutturazione degli impianti”. Attualmente la fabbrica costruisce solo il SUV Maserati Levante, le cui vendite sono diminuite nei suoi mercati principali in Cina, Europa e Stati Uniti.

A partire dal 2020, la fabbrica aggiungerà la produzione di una versione elettrica della city car Fiat 500. La cassa integrazione riguarderà tutti i lavoratori dell’impianto di assemblaggio di Mirafiori. Circa 2.245 lavoratori saranno sottoposti al provvedimento dal ​​1 ° gennaio 2019 e altri 800 seguiranno entro il 4 marzo. Lo stop produttivo durerà fino al 31 dicembre 2019. I dipendenti in quel periodo seguiranno dei corsi di aggiornamento per le tecnologie elettriche e ibride powertrain.

La produzione di Maserati Levante continuerà con i lavoratori che a turno si recheranno in fabbrica per lavorare sulla linea o restare a casa. Durante il periodo di cassa integrazione i dipendenti riceveranno uno stipendio ridotto.  Lo stabilimento di Mirafiori conta circa 5.000 dipendenti tra cui operai nelle aree di assemblaggio, stampaggio e powertrain. Mirafiori oltre ad essere nella città natale di Fiat, è anche la più antica fabbrica d’automobili in Italia. È anche sede di un quartier generale di produzione FCA che impiega circa 5.000 impiegati e ingegneri che non sono interessati dai licenziamenti.

Mirafiori è stata sottoutilizzata dopo la recessione globale del 2008/2009. In passato l’impianto produceva modelli ad alto volume come la compatta hatchback Fiat Stilo e la piccola berlina Punto, entrambe dismesse. La produzione di Alfa Romeo Mito, il secondo modello di produzione dello stabilimento con il Levante, è stata interrotta a luglio. Secondo il sindacato FIM-CISL, la produzione di Mirafiori è scesa del 31% a 25.881 unità nei primi 9 mesi del 2018.

Le vendite di Levante sono diminuite del 24% in Europa nei primi 10 mesi a 3.777, secondo i ricercatori di mercato di JATO Dynamics. Le vendite di Levante negli Stati Uniti sono diminuite del 14 per cento a 4.205, secondo l’Automotive News Data Center. Il 29 novembre, FCA ha dichiarato che prevede di spendere oltre 5 miliardi di euro su nuovi modelli e motori in Italia nei prossimi tre anni per cercare di utilizzare meglio le fabbriche e aumentare i posti di lavoro e i margini.