Tempo di lettura: 2 minuti
Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Nelle scorse ore diversi siti tra cui Automotive News hanno rilanciato l’indiscrezione secondo cui il gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles potrebbe essere la principale protagonista dell’edizione 2017 del famoso CES di Las Vegas, dove l’azienda diretta dal numero uno Sergio Marchionne potrebbe lanciare, a detta dei soliti bene informati, il primo veicolo totalmente elettrico del gruppo italo americano. Ovviamente la notizia appena pubblicata ha subito avuto una diffusione a macchia d’olio trattandosi di una notizia clamorosa, visto che al momento in questo settore il gruppo Fiat Chrysler sembrava essere in grave ritardo rispetto ai concorrenti.

Fiat Chrysler: auto totalmente elettrica e a guida autonoma?

I soliti bene informati che hanno diffuso la notizia dicono anche che si tratterebbe di un veicolo innovativo il quale non solo sarebbe totalmente elettrico ma inoltre si caratterizzerebbe per la presenza della nuova tecnologia per la guida autonoma. Questo progetto potrebbe dunque sparigliare le carte per FCA. Fino a questo momento infatti si era immaginato che il gruppo di Sergio Marchionne puntasse forte sull’Ibrido per quanto riguarda i prossimi anni. Questo con la nuova Chrysler Pacifica Hybrid a fare da apripista e base per le future vetture ibride del gruppo tra le quali vi sarebbero stati anche versioni speciali di Alfa Romeo Stelvio e Maserati Levante. 

Leggi anche: Fiat Chrysler: bilanci di fine anno per il gruppo di Sergio Marchionne

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler: il gruppo italo americano diretto da Sergio Marchionne punta tutto sull’ibrido oppure sull’elettrico?

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat: gioie e dolori dagli USA

Per il momento Fiat Chrysler non conferma né smentisce l’indiscrezione che ormai circola da qualche giorno e questo ovviamente non fa che aumentare la suspense e le voci di coloro i quali si dicono certi che da questo punto di vista qualcosa bolle in pentola per il gruppo italo americano settimo produttore automobilistico al mondo, secondo gli ultimi dati ufficiali trapelati.