I dati ufficiali relativi alle vendite di auto in Italia a luglio mettono in evidenza una crescita del +3,7% per Fiat Chrysler Automobiles che chiude il mese con quasi 41 mila unità distribuite nel nostro Paese. Il gruppo italo-americano cresce meno della media del mercato italiano (+5.9% a luglio). Nel parziale 2017, in ogni caso, FCA registra un buon +9.2% con un totale di 376 mila unità vendute. 

A trascinare le vendite di FCA in Italia è il marchio Alfa Romeo che chiude il mese di luglio con quasi 3.400 unità vendute ed una crescita percentuale del +27%. Da gennaio a luglio, Alfa Romeo registra una crescita del +32% con quasi 29 mila unità vendute in tutta Italia. A spingere le vendite di Alfa Romeo è stato il nuovo SUV Stelvio che ha sfiorato le 900 unità vendute nel corso del mese di luglio.

A luglio cresce del +0.2% il brand Fiat che registra una forte flessione della Fiat Panda (-14% rispetto al luglio dello scorso anno) che però continua ad essere la più venduta in Italia. Molto bene la Fiat 500, che a luglio ha celebrato i 60 anni di storia raddoppiando le vendite dell’anno passato, e la Fiat Tipo, oramai leader incontrastata del segmento C.

Da notare anche la crescita del brand Jeep che registra circa 3.500 unità vendute a luglio con un ottimo +27% rispetto allo scorso anno. Nel dato parziale del 2017, Jeep registra una crescita del +10% grazie al successo della Renegade (+12%). In calo, invece, il marchio Lancia con le vendite della Ypsilon in flessione del 5.5% sia nel corso del mese di luglio che nel parziale annuo. Continua, invece, la crescita di Maserati che chiude i primi sette mesi del 2017 con quasi 2 mila unità vendute in Italia, un dato che, in termini percentuali, si traduce in un miglioramento del +108%.