Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Arrivano brutte notizie per il gruppo Fiat Chrysler Automobiles. La società del numero uno Mike Manley ha visto diminuire le proprie immatricolazioni in Italia di poco più del 10 per cento nel 2018 rispetto al 2017.

Le vendite di auto del gruppo FCA sono state nel 2018 in Italia circa 502 mila. Si tratta di un dato inferiore a quello del 2017 quando invece le consegne del gruppo italo americano furono circa 560 mila. In virtù di questo risultato la quota di mercato che FCA ha registrato nel 2018 è scesa al 26,32 per cento.

Il calo di Fiat Chrysler è dovuto principalmente al brutto risultato ottenuto dal brand Fiat che ha visto diminuire le proprie immatricolazioni del 19 per cento rispetto allo scorso anno a fronte di un totale di 323 mila unità vendute in Italia.

Anche Lancia perde circa il 19 per cento con un totale di 48 mila unità vendute. Anche Alfa Romeo a causa di un pessimo mese di dicembre chiude il 2018 con una perdita del 4,9 per cento rispetto al 2017. Unica eccezione in FCA è rappresentata dal brand Jeep.

La casa automobilistica americana infatti con 84 mila unità vede aumentare le sue immatricolazioni del 70 per cento rispetto allo scorso anno. Infine registriamo anche il calo di Maserati che con 2.762 unità vendute nel nostro Paese registra una diminuzione delle proprie immatricolazioni del 5,35 per cento.