Fiat Panda: la variante mild hybrid potrebbe arrivare già nel 2020

Fiat

Il futuro del marchio Fiat sarà legato a doppio filo all’elettrificazione della gamma. Il brand italiano ha in programma diversi progetti che andranno a rivoluzionare la sua offerta di veicoli per l’Europa nel corso dei prossimi anni. Il primo passo di questo progetto di rinnovato è rappresentato dal debutto della nuova Fiat 500 Elettrica che debutterà ne corso del secondo semestre del 2020.

In cantiere, inoltre, c’è anche una variante mild hybrid della Fiat Panda, un progetto tutto sommato poco costoso che richiederà massicci investimenti per le casse di FCA. La versione elettrificata della Panda permetterà alla city car di rispettare le normative sempre più stringenti sulle emissioni garantendo un’opzione in più, di sicuro interesse, alla clientela.

Il progetto della nuova Fiat Panda mild hybrid potrebbe essere confermato ufficialmente il prossimo 4 di settembre, in occasione dell’incontro tra FCA e sindacati che avrà come argomento centrale il futuro dello stabilimento di Pomigliano d’Arco. Per il sito di produzione campano, infatti, FCA si prepara a richiedere la proroga della CIGS al fine di poter continuare i lavori di riorganizzazione attualmente in corso.

Alla base di questi interventi c’è la realizzazione della nuova linea produttiva dell’Alfa Romeo Tonale, il C-SUV che dovrebbe essere confermato ufficialmente proprio i prossimo 4 di settembre. Anche la linea della Fiat Panda potrebbe essere coinvolta da un intervento di aggiornamento, necessario all’avvio della produzione della Panda mild hybrid. Molto probabilmente, quindi, maggiori dettagli sulla questione arriveranno il prossimo 4 settembre.

Fiat Panda: in futuro anche in versione elettrica

Nel futuro della Fiat Panda ci sarà anche una variante elettrica che verrà sviluppata a partire dalla stessa piattaforma della Fiat 500 Elettrica e della concept car Centoventi, prototipo presentato in occasione del Salone dell’auto di Ginevra del marzo scorso. La nuova Panda elettrica, quindi, dovrebbe essere prodotta nello stabilimento di Mirafiori, insieme alla 500 Elettrica, e non a Pomigliano d’Arco.

Per il lancio della Panda in versione elettrica sarà necessario attendere ancora un bel po’. Secondo i primi rumors, infatti, FCA dovrebbe completare il progetto non prima del 2022 o del 2023. Per i prossimi anni, Fiat punterà sulla 500 Elettrica, un’auto potenzialmente in grado di garantire margini di guadagno maggiori. Per la Panda Elettrica c’è, invece, ancora da aspettare.

About author

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Related posts
Fiat

Fiat 500X Sport è ufficiale: prezzi, dotazione e motori della nuova versione top di gamma

Fiat

Fiat Panda: la versione mild hybrid potrebbe arrivare nel primo semestre del 2020

Fiat

FCA: l'avvio della produzione dei motori ibridi è stato rimandato

Fiat

Fiat 500: stop alla produzione in Nord America