Fiat si prepara ad interrompere la produzione della Fiat Punto, attualmente assemblata nello stabilimento di Melfi. L’attuale segmento B della casa italiana dovrebbe restare sul mercato almeno sino alla prossima estate. Per ora, non è previsto il debutto di un’erede diretta.

Secondo gli ultimi rumors, però, Fiat presenterà nel corso del 2019 (probabilmente a settembre durante il Salone dell’auto di Francoforte) un inedito B-SUV che, di fatto, verrà considerata come l’erede dell’attuale Fiat Punto, andando ad occuparne lo stesso segmento di mercato.

La nuova B-SUV del marchio Fiat arriverà sul mercato ad inizio del 2020. Il progetto, inoltre, non sarà prodotto in Italia. L’erede dell’attuale Fiat Punto, infatti, verrà realizzata, molto probabilmente, nello stabilimento di Kragujevac in Serbia dove oggi viene realizzata la Fiat 500L. Di fatto, il nuovo B-SUV dovrebbe riprendere la stessa base della 500L proponendo un look decisamente differente.

La nuova B-SUV di casa Fiat, di fatto, presenterà molti punti di contatto con la Fiat Panda ed andrà a far parte, quindi, della gamma “razionale” di casa Fiat. La vettura potrà contare sulla trazione integrale, con lo stesso sistema “Torque On Demand” della Fiat Panda 4×4, e potrà contare su di una gamma sufficiente ricca e profonda in grado di sfidare ad armi pari i nuovi SUV compatti di segmento B che in questi ultimi mesi stanno registrando una forte crescita di vendite in Europa.

Ulteriori dettagli in merito al progetto dell’erede della Punto arriveranno, di certo, in occasione dell’annuncio del nuovo piano industriale di FCA in programma nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per saperne di più.