Fusione FCA-Renault: la trattativa potrebbe essere riaperta

FiatRenault

Si continua a parlare della possibile fusione tra FCA e Renault. Il fallimento della trattativa di qualche settimana fa potrebbe, infatti, non aver scritto la parola fine sulla questione. Nel corso degli ultimi giorni, infatti, Mike Manley, amministratore delegato di FCA, si sarebbe recato a Parigi per una serie di colloqui informali con i manager di Renault. L’argomento dei colloqui sarebbe la possibile riapertura della trattativa e le condizioni da rispettare per poter sedersi nuovamente al tavolo a discutere della fusione.

La trattativa tra Renault ed FCA potrebbe riprendere sulla base di un nuovo equilibrio. Il gruppo guidato da Manley, infatti, vorrebbe evitare intromissioni “politiche” e, quindi, avrebbe richiesto la disponibilità del Governo francese di fare “un passo indietro” e ridurre la sua quota di partecipazione all’interno di Renault che, attualmente, è del 15%. In precedenza, è stata proprio la posizione attendista degli esponenti del Governo francese a spingere FCA a ritirare la proposta di alleanza presentata sul finire del mese di maggio.

C’è, inoltre, da valutare la posizione di Nissan. Lo Stato francese, nel corso della precedente trattativa, ha preso tempo in attesa che la casa nipponica, che controlla il 15% di Renault, prendesse una posizione. Nissan, invece, non ha espresso, almeno ufficialmente, alcun parere sulla questione andando a creare ulteriori problemi nel corso della trattativa. E’ importante sottolineare che per la Francia, l’alleanza tra Renault e Nissan è fondamentale e, quindi, gli esponenti del Governo transalpino vorrebbero prima rafforzare tale alleanza e poi valutare la fusione con FCA.

Il passo indietro richiesto da FCA alla Francia potrebbe avvenire soltanto se il gruppo italo-americano fornirà delle garanzie vincolanti relative alla salvaguardia dei posti di lavoro e degli stabilimenti di Renault in Francia. FCA potrebbe accettare queste condizioni pur di poter riprendere una trattativa con Renault senza alcuna intromissione di natura politica.

Già nel corso dei prossimi giorni, i colloqui informali tra le due aziende potrebbero iniziare a dare i primi frutti con la ripresa ufficiale della trattativa che potrebbe dare vita ad uno dei principali gruppi aziendali del settore automotive mondiale. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

About author

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Related posts
Renault

Renault: nel primo semestre le vendite sono calate di quasi il 7%

Fiat

FCA investe 700 milioni di euro per produrre Fiat 500 elettrica

Renault

Renault Mégane R.S. Trophy-R: la sportiva da record arriva sul mercato in 500 esemplari

Renault

Renault Captur: debutto ufficiale per la seconda generazione

Lascia un commento