Mike Manley pensa che l’espansione di Jeep sia la via da seguire

Fiat
fca marchionne manley

L’ amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, Mike Manley, sebbene sia al timone dell’azienda soltanto da un anno, si sta preparando a far crescere la casa automobilistica ad un solo un decennio dalla sua quasi bancarotta. La forza trainante del nuovo successo di FCA è Jeep, riferisce Detroit News e, secondo Manley, la crescita ulteriore di questo marchio sarà un fattore chiave nel modo in cui la società crescerà e si svilupperà nei prossimi anni.

“Siamo in grado di fornire risultati finanziari molto solidi e generativi di cassa con molte opportunità, motivo per cui penso che abbiamo un futuro forte davanti a noi”, ha dichiarato Manley in un’intervista. “Jeep è stata il motore del miglioramento della nostra redditività negli ultimi anni. E rimane il marchio chiave per noi oggi, non solo ora, ma andando avanti. ” Manley ha ottenuto il miglior lavoro alla FCA pochi giorni prima della scomparsa di Sergio Marchionne e ha cercato di continuare rapidamente dove l’ex gigante del settore si era interrotto.

Tra le prime cose nella sua agenda c’erano le affermazioni secondo cui i motori diesel Ram e Jeep avevano utilizzato software illegali per ingannare i test sulle emissioni. Inoltre, Manley ha chiesto agli avvocati delle società di negoziare un accordo con i pubblici ministeri indagando se i dirigenti della FCA avessero cospirato per pagare tangenti e violato le leggi sul lavoro con lo United Auto Works. Dopo che questi problemi sono stati risolti, la casa automobilistica sembrò brevemente pronta a unire le forze con la Renault, ma sappiamo tutti come è andata a finire. Manley afferma che il prossimo decennio sarà pieno di cambiamenti a cui FCA dovrà adeguarsi a causa della rapidità con cui l’industria si sta sviluppando nell’era dell’automazione e dei propulsori elettrici.

“I cambiamenti nel nostro settore sono inevitabili. Ora possiamo fare investimenti in diverse parti della nostra attività. L’investimento sull’elettrificazione non è discrezionale. Non hai altra scelta che investire “, afferma Manley. “Vorremmo ottenere un certo grado di certezza e capire come cambierà il mondo. Possiamo adattarci. Ci adatteremo. La certezza è importante nella nostra attività a causa della lunghezza degli investimenti che facciamo. ” FCA continuerà a superare le incertezze commerciali in corso con modelli nuovi ed entusiasmanti, in particolare quelli della Jeep come un nuovo SUV di piccole dimensioni, un nuovo Grand Cherokee a tre file e il tanto atteso Jeep Grand Wagoneer.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Fiat

Fiat 500X Sport è ufficiale: prezzi, dotazione e motori della nuova versione top di gamma

Fiat

Fiat Panda: la versione mild hybrid potrebbe arrivare nel primo semestre del 2020

Fiat

FCA: l'avvio della produzione dei motori ibridi è stato rimandato

Fiat

Fiat 500: stop alla produzione in Nord America