Gente Motori

Fiat

FCA non venderà Fiat nonostante il ridimensionamento del marchio in Europa

In occasione dell’ultima edizione del Salone dell’auto di Ginevra di inizio marzo, Marchionne aveva anticipato che il futuro del marchio Fiat sarebbe stato caratterizzato da un ridimensionamento in Europa e da nuovi e importanti investimenti in Sud America, un mercato destinato a diventare il punto di riferimento delle operazioni del brand.

Oggi l’amministratore delegato di FCA chiarisce, ancora una volta, quale sarà il futuro di Fiat. Il gruppo italo-americano non ha intenzione di cedere il marchio Fiat nonostante un presunto interessamento (smentito da Marchionne in ogni caso) da parte di un’azienda costruttrice coreana.

Per i prossimi anni, come verrà chiarito dal nuovo piano industriale di FCA che sarà rivelato il prossimo giugno, Fiat punterà fortissimo sul mercato sudamericano con diversi nuovi progetti inediti che andranno ad espandere la già ricca gamma con cui il brand è presente già oggi.

In Europa, invece, Fiat continuerà a puntare su Panda e 500, le due segmento A del marchio che insieme raggiungono quota 400 mila unità vendute all’anno. Nei prossimi anni, Fiat sposterà la sede di produzione della Panda che con l’arrivo della nuova generazione verrà prodotta in Polonia, accanto alla futura nuova 500.

fiat panda

La gamma di Fiat per l’Europa dovrebbe continuare a poter contare sulle altre vetture del brand 500, ovvero la 500L e la 500X, mentre, come emerso nei giorni scorsi, ancora tutto da valutare è il futuro della famiglia Tipo, attualmente prodotta in Turchia.

E’ importante sottolineare, in ogni caso, che il futuro di Fiat non prevede l’arrivo di modelli inediti per l’Europa. La gamma resterà quella attuale e, al netto delle già citate nuove generazioni già in sviluppo, non è previsto l’arrivo di nuovi modelli.

In Europa FCA punta forte sulla crescita di Jeep, destinato a diventare il punto di riferimento del gruppo grazie ad un’ulteriore espansione della gamma di SUV e crossover, e di Alfa Romeo che, dopo Giulia e Stelvio, dovrebbe registrare il debutto di almeno altri quattro modelli inediti nel corso dei prossimi anni. Ne sapremo di più con il nuovo piano industriale di FCA in arrivo il prossimo giugno.

FCA non venderà Fiat nonostante il ridimensionamento del marchio in Europa
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Articoli Popolari

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem?

Temporibus autem quibusdam et aut officiis debitis aut rerum necessitatibus saepe eveniet.

Copyright (©)2016 DAVINCI Media P. IVA IT09197130967 - Tutti i diritti riservati.

Vai Su