Ford C-Max

Ford ha confermato che finirà la produzione del minivan Ford C-Max nello stabilimento di Saarlouis in Germania, ma ha detto che l’impianto rimarrà aperto con ulteriori investimenti su Focus che viene anche costruita nello stesso stabilimento. La produzione di C-Max e Grand C-Max si fermerà entro la fine di giugno, ha detto il produttore automobilistico venerdì in un comunicato stampa. Ford metterà fine anche al turno notturno in fabbrica.

Le mosse serviranno a ridurranno i costi mentre Ford cerca di modificare le sue attività europee che da diversi anni sono in perdia. La casa americana ha detto che continuerà a investire nella produzione della vettura compatta Focus a Saarlouis. Il 15 marzo, Ford ha dichiarato che intende tagliare più di 5.000 posti di lavoro in Germania con lo scopo di tornare a fare profitti nel breve termine. Il piano di turnaround comporterà tagli di posti di lavoro, chiusure di stabilimenti e interruzione della produzione di veicoli non redditizi.

La casa automobilistica impiega circa 53.000 persone in Europa, con oltre 24.000 in Germania. Ha 18.000 dipendenti a Colonia dove ha la sua sede europea e una fabbrica che costruisce Fiesta a tre o a cinque porte. Altri 6.000 sono impiegati a Saarlouis e altri 200 dipendenti hanno sede in un centro di ingegneria ad Aquisgrana.