Ford: ecco i risultati del primo trimestre 2019

Ford

Ford ha comunicato oggi i risultati finanziari del primo trimestre 2019. Le entrate sono diminuite, sospinti dal declino dell’industria globale e dalla fine della commercializzazione di Focus in Nord America, nonché dalla crescita della produzione per la nuovissima Explorer. L’utile netto è diminuito, l’EBIT rettificato della società è stato di 2,4 miliardi, in aumento di 262 milioni su base annua, trainato da una forte performance in Nord America e Ford Credit.

“Con un solido piano in atto, abbiamo promesso che il 2019 sarebbe stato un anno di azione ed esecuzione per Ford ed è quello che abbiamo consegnato nel primo trimestre”, ha dichiarato Jim Hackett, presidente e amministratore delegato della casa americana. “Siamo soddisfatti dei progressi e dell’ottimismo che ciò comporta. Il nostro team globale continua a lottare incessantemente per migliorare la nostra efficienza operativa, deliziare i clienti con veicoli e servizi sempre migliori e preparare Ford a vincere in futuro. Il nostro obiettivo rimane quello di diventare l’azienda più affidabile al mondo, progettando veicoli intelligenti per un mondo intelligente. ”

In Nord America, la quota e le entrate sono migliorate di anno in anno, trainate dalle prestazioni dei punti di forza in franchising nei camion e nelle utilities. L’EBIT è stato di $ 2,2 miliardi, in aumento di anno in anno, a causa del rafforzamento dei prezzi netti e del mix di prodotti. Il margine EBIT è stato dell’8,7%, migliorato di quasi un punto percentuale rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno. Nel frattempo, la F-Series ha continuato a registrare buoni risultati. La regione beneficerà anche quest’anno di una significativa ondata di lanci di prodotti incentrati su camion e utilities, tra cui Ranger, Super Duty, Explorer ed Escape, così come il nuovissimo Aviator e il nuovissimo Corsair di Lincoln. Entro la fine del 2020, Ford avrà sostituito il 75% dell’attuale gamma di prodotti negli Stati Uniti.

“Questo trimestre è stato un buon inizio per l’anno”, ha dichiarato Bob Shanks, responsabile finanziario di Ford. “Ci aspettiamo che l’EBIT del primo trimestre sia il più forte dell’anno a causa di fattori stagionali e di importanti lanci di prodotto. Tuttavia, ci mette in carreggiata per fornire risultati aziendali migliori nel 2019 rispetto all’anno scorso. “

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Ford

Ford Mustang GT Gulf Heritage Edition: pony car da 140mila dollari

Ford

Ford Puma: il B-Suv dalla capienza record

Ford

Ford Escort MK2: la leggenda del rally si rinnova

Ford

Ford registra numerose denominazioni per il futuro Bronco

Lascia un commento