Ford

Ford Motor e la sua joint venture in Cina ha venduto più di 88.000 veicoli nel mese di gennaio con il SUV Edge e la mitica Mustang che hanno ottenuto il miglior mese di tutti i tempi come numero di immatricolazioni. Invece le vendite totali di Ford, tra JV Changan Ford Automobile e Jiangling Motor Corporation, sono diminuite del 32 per cento rispetto al gennaio 2016.

I risultati complessivi sono stati negativamente influenzati da due fattori. Molti acquirenti cinesi  hanno anticipato  l’acquisto di veicoli alla fine dell’anno scorso per approfittare di una riduzione fiscale per i veicoli con motori di cilindrata più piccoli e questo ovviamente ha finito per sfavorire gennaio. Il mese scorso ha avuto cinque giorni in meno di vendita  in Cina rispetto allo scorso anno a causa della tempistica del nuovo anno cinese.

La gamma delle automobili di Ford continua a guadagnare popolarità tra gli appassionati di auto sportive cinesi come dimostrano le vendite della Ford Mustang che sono più che raddoppiate, stabilendo un altro record di vendite  e della Focus ST e RS le cui vendite sono aumentate del 64 per cento rispetto a gennaio 2016. Jiangling Motor Corp, altra joint venture della casa automobilistica americana in Cina, è stata protagonista di un mese di gennaio davvero positivo vendendo più di 20.000 veicoli, un aumento del 17 per cento rispetto a gennaio 2016.

Ford
Ford: in Cina il 2017 non è iniziato nel migliore dei modi, a gennaio le immatricolazioni calano del 32 per cento

Leggi anche: Ford: ultimatum dal sindacato per la sua fabbrica di motori a Bridgend

Insomma per Ford il 2017 in Cina non è iniziato nel migliore dei modi. Si spera comunque di poter recuperare terreno mano mano che il 2017 sarà andato avanti con i mesi e si sarà giunti a periodi decisamente più favorevoli per il mercato auto cinese, dove la casa automobilistica americana conta di conquistare in futuro nuove fette di mercato.