Ford Motor Company emette due richiami di sicurezza

Ford
ford

Ford Motor Company sta emettendo due richiami di sicurezza in Nord America. Il primo richiamo di sicurezza riguarda determinati veicoli Ford F-Series Super Duty 2019. Sui veicoli interessati, il gruppo dell’asse posteriore con bloccaggio elettronico può avere un perno dell’asse lato passeggero fabbricato in acciaio che non soddisfa le specifiche Ford. Un albero dell’asse posteriore lato passeggero fabbricato con materiale non conforme alle specifiche può rompersi. Un albero dell’asse lato passeggero fratturato può provocare una perdita di potenza motrice durante la guida a due ruote motrici e l’impossibilità di mantenere la funzione di parcheggio. Se il freno di stazionamento non viene inserito, ciò potrebbe provocare movimenti involontari del veicolo, aumentando il rischio di incidenti o lesioni.

Ford non è a conoscenza di segnalazioni di incidenti o lesioni relative a questo problema. Questa azione riguarda 28.579 veicoli negli Stati Uniti e nei territori federali, 4.316 in Canada e 73 in Messico. I veicoli interessati sono stati costruiti presso il Kentucky Truck Plant e l’Ohio Assembly Plant, dal 21 maggio al 26 luglio 2019. I concessionari ispezioneranno l’albero dell’asse posteriore lato passeggero. Gli alberi con un codice batch sospetto verranno sostituiti. Si consiglia ai proprietari di applicare il freno di stazionamento ogni volta che il veicolo viene parcheggiato fino al completamento della correzione del servizio. Il numero di riferimento Ford per questo richiamo è 19S31.

Richiamo di sicurezza per alcuni veicoli Ford Explorer 2020 selezionati per un cablaggio impropriamente fissato

Ford inoltre sta emettendo un richiamo di sicurezza per i veicoli Explorer 2020 selezionati con motori a gasolio da 2,3 litri e 3,3 litri. Nei veicoli interessati, il cablaggio non è adeguatamente fissato e può entrare in contatto con la puleggia del climatizzatore, con conseguenti danni al cablaggio o alla cinghia di trasmissione del climatizzatore. Nel tempo, il contatto con la puleggia del condizionatore d’aria può sfregare  l’isolamento del cablaggio, creando il potenziale contatto con il circuito B + non utilizzato, causando un cortocircuito e un possibile incendio.

Ford non è a conoscenza di segnalazioni di incidenti, lesioni o incendi legati a questa condizione. Questa azione riguarda 10.655 veicoli negli Stati Uniti. La maggior parte dei veicoli interessati è nell’inventario del rivenditore. Il problema verrà risolto prima della consegna ai clienti. I veicoli interessati sono stati costruiti nello stabilimento di assemblaggio di Chicago, dal 28 maggio al 18 luglio 2019. I rivenditori assicureranno il cablaggio e ripareranno eventuali danni, se presenti. Il numero di riferimento per questo richiamo è 19S32.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Ford

Fordzilla: l'Ovale Blu recluta talenti degli eSports

Ford

Ford Puma: parte la produzione, prime consegne entro fine 2019

Ford

Ford presenta le nuove Galaxy e S-Max

Ford

Ford apre un centro di ricerca e sviluppo per la joint venture con Changan

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline