Ford

Ford Motor ha rilasciato un richiamo per quasi 1 milione di veicoli in Nord America per il rischio di schegge volanti causate dall’esplosione degli airbag gonfiabili Takata. L’ultima azione coinvolge oltre 953.000 veicoli Ford in tutto il mondo, tra cui 782.384 negli Stati Uniti e 149.652 in Canada. La casa automobilistica americana invita i consumatori a consegnare i loro veicoli ai concessionari il più presto possibile per la sostituzione. I concessionari sostituiranno il gonfiatore o il modulo dell’airbag frontale del passeggero senza alcun costo.

Ford ha detto che non ci sono segnalazioni di lesioni riportate dagli occupanti di questi veicoli. Ma almeno 23 persone in tutto il mondo sono state uccise in incidenti che coinvolgono gli airbag Takata, problema che ha portato a uno dei più grandi richiami nella storia che ha interessato anche altre case automobilistiche. Gli airbag Takata, che hanno lo scopo di prevenire o ridurre le lesioni dopo l’impatto, utilizzano il nitrato di ammonio chimico per creare un’esplosione che porta all’apertura degli airbag in caso di impatto. Ma il calore e l’umidità danneggiano l’integrità del sistema e lo fanno deteriorare ed esplodere con troppa forza, facendo saltare in aria un contenitore metallico progettato per contenere l’esplosione.

Oltre a questo richiamo per gli Airbag Takata, la casa americana ha anche emesso un altro richiamo di sicurezza su alcuni veicoli Ecosport perché i sedili anteriori non sono stati saldati correttamente e potrebbero staccarsi. “Uno schienale con una saldatura inadeguata può avere una forza ridotta potenzialmente aumentando il rischio di lesioni in un incidente”, ha dichiarato la casa americana. Ford non è a conoscenza di incidenti o lesioni derivanti da questa condizione. Il richiamo ha un impatto su 87 veicoli EcoSport in Nord America, di cui 63 negli Stati Uniti e nei suoi territori e 13 in Canada. I concessionari sostituiranno i sedili anteriori sui veicoli interessati con nuovi sedili.