La Ford Mustang più costosa al mondo batte il suo record

Ford

Dopo essere stata venduta per la cifra record di 1,3 milioni di dollari, questa Ford Mustang Shelby GT500 Super Snake del 1967 ha cambiato di nuovo proprietario dopo l’asta di Mecum Kissimmee in Florida. La muscle car è riuscita a distruggere il proprio record raggiungendo quota 2,2 milioni di dollari. La Shelby GT500 Super Snake è una concept car derivata dalla normale Mustang GT500 del 1967.

La Super Snake è stata aggiornata con un motore Shelby ‘427’ che è un motore molto simile a quello trovato nella Ford GT40 Mk II del 1966 vincente a Le Mans. Il veicolo in questione dispone dello stesso sistema di scarico a “fascio di serpenti” e una potenza di 600 CV. Inoltre, il Super Snake è caratterizzato da ammortizzatori e molle più rigidi e da linee frenanti intrecciate per garantire elevate prestazioni. Lo striping di Le Mans e le cornici cromate per i fari anteriori distinguono visivamente l’auto dalla sua controparte GT500.

I pneumatici Goodyear Thunderbolt a sbalzo speciale sono stati montati sul Super Snake come parte di un test di pneumatici promozionali che ha originariamente portato a compimento l’auto. Il piano originale di Don McCain era di vendere 50 Super Snake. Tuttavia, la concept car non ha mai raggiunto la strada a causa del prezzo eccessivo. Infatti, se messa sul mercato ogni auto avrebbe dovuto essere venduta al doppio del prezzo di una normale GT500. Questo modello dunque ha migliorato il suo precedente record di vendite diventando così la Ford Mustang più costosa del mondo.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Ford

Ford Mustang GT Gulf Heritage Edition: pony car da 140mila dollari

Ford

Ford Puma: il B-Suv dalla capienza record

Ford

Ford Escort MK2: la leggenda del rally si rinnova

Ford

Ford registra numerose denominazioni per il futuro Bronco

Lascia un commento