Sauber

Honda fornirà a Sauber i motori nella stagione 2018 di Formula 1. Secondo previsioni dunque Sauber passa da Ferrari ai motori di Honda a fine stagione. Lo ha confermato il costruttore giapponese che tenta in questa maniera di  far girare le sue fortune in Formula 1 dopo che la sua collaborazione con McLaren iniziata nel 2015 non ha fino a questo momento portato gradi risultati. Honda dunque raddoppierà il proprio impegno a partire dalla prossima stagione.”Questa sarà una nuova sfida nella nostra attività di F1,” ha dichiarato Katsuhide Moriyama, direttore del marchio e delle comunicazioni della Società.

“Al fine di sfruttare i vantaggi di fornire due squadre nella massima misura, rafforzeremo i sistemi e le capacità di entrambi i nostri due team di sviluppo, vale a dire HRD Sakura e  Milton Keynes.”Continueremo le nostre sfide in modo che i nostri fan potranno godere del successo di una vettura a motore Honda  nel più breve tempo possibile.” i dirigenti di Honda hanno a lungo sottolineato la volontà di fornire più di una squadra quando rientrarono in F1 dopo un’assenza di sette anni, ma inizialmente non hanno avuto la capacità di soddisfare un altro cliente a fianco di McLaren. La conferma dell’accordo con Sauber rischia di mettere ulteriore attenzione nei media sui prossimi passi relativi alla collaborazione di Honda con McLaren.

Honda
Honda

A causa dei fallimenti delle ultime due stagioni, si vocifera che McLaren avesse  sondato Mercedes per un potenziale ricongiungimento con loro dal 2018. Tuttavia, il direttore di corsa di McLaren Eric Boullier ha negato con forza questa possibilità.  Il francese ha anche detto di avere maggiore fiducia sul fatto che Honda stava prendendo provvedimenti per produrre un motore più competitivo. Come McLaren, anche Sauber deve ancora segnare il primo punto nel 2017.  A parte i quattro anni in cui i motori sono stati di proprietà di BMW a metà degli anni 2000, il team svizzero ha sempre utilizzato motori Ferrari sin dal 1997.