Honda
Honda

Honda ha annunciato questa settimana che sarà aggressivo nel perseguire l’elettrificazione della sua gamma di veicoli. Con l’obiettivo dei due terzi delle vendite del brand provenienti da veicoli elettrici o a idrogeno entro il 2030, il costruttore giapponese è ottimista sull’espansione nel mercato delle auto con tecnologie alternative.

Anche se è stato un pioniere nel settore delle auto con propulsori  a batteria  e a idrogeno, Honda ha avuto poco impatto sul mercato dei veicoli elettrici e venduto un solo modello a batteria nel 2016, la berlina ibrida Accord. La mossa sull’elettrificazione segna un cambiamento significativo per un marchio che ha costruito il proprio successo negli Stati Uniti sull’efficienza delle sue vetture. 

Nel 2016 Civic, CR-V e Accord sono stati i tre modelli più venduti nel mercato al dettaglio, con vendite combinate di più di un milione di unità. “Si tratta di una visione a lungo termine per rendere sostenibili i veicoli elettrici per Honda,” afferma Jim Burrell, vice presidente American Honda Environmental Business Development.

Per mostrare le nuove ambizioni della casa nipponica, Burrell e il suo team hanno invitato la stampa a provare la nuova EV di punta, Honda Clarity Fuel, il primo di tre veicoli powertrain Clarity alternativi che arriveranno sul mercato  quest’anno. Gli altri, un veicolo elettrico plug-in e un full-EV, saranno introdotti al New York Auto Show il mese prossimo. Honda annuncerà anche un nuovissimo veicolo ibrido nel 2018.

Con il suo design elegante, interni spaziosi e autonomia di 366 miglia, Clarity Fuel (inizialmente offerto solo in California) è la seconda auto ad idrogeno prodotta nel mercato statunitense. Honda dicono che questo cambiamento è guidato da “necessità della società di drastiche riduzioni di CO2 che sono reali e immediati”.”Honda è l’unico marchio mainstream che ha fissato un obiettivo di elettrificazione così aggressivo”, dice l’analista auto di alto livello Stephanie Brinley. 

Honda Civic

Leggi anche: Toyota C-HR, il SUV ottiene cinque stelle nei crash test Euro NCAP

Con la sua strategia di elettrificazione, Burrell dice che la casa giapponese sta prendendo un rischio data l’apparente mancanza di domanda dei consumatori. Idrogeno e veicoli elettrici,  sono “qualcosa  in cui veramente crediamo. La società nipponica fa le cose perché è la cosa giusta da fare. Questa scelta è la migliore decisione possibile per l’ambiente e per Honda stessa nel lungo termine “.