Honda porterà veicoli elettrici in USA, ecco il piano

Honda

Honda sta rilasciando la sua prima auto elettrica che è stata costruita per essere elettrica da zero quest’anno, ma è solo per il mercato europeo. Ora la casa automobilistica giapponese dice che arriverà presto negli Stati Uniti con le auto elettriche attraverso una nuova piattaforma che consentirà veicoli più grandi. Ma potrebbe volerci del tempo. Honda sta già vendendo la Clarity EV negli Stati Uniti, che però è un’auto poco conosciuta in USA essendo stata venduta in pochissime unità. Abbiamo parlato del lancio della Honda E in Europa, che è una city car tutta elettrica allettante, ma la casa automobilistica non prevede di uscire negli Stati Uniti, almeno per ora.

Tuttavia, Honda prevede ancora di portare più veicoli completamente elettrici negli Stati Uniti. Questi veicoli dovrebbero essere più grandi di quelli che la Honda sta progettando in Europa. Tetsuya Hasebe, direttore generale e capo ingegnere della divisione sviluppo veicoli elettrici Honda, ha dichiarato: “Abbiamo un obiettivo diverso da quello della Honda E. Per gli USA ci servono auto elettriche capaci anche di viaggi a lunga distanza. Ciò significa un’autonomia più ampia rispetto alla Honda E. La casa giapponese ha recentemente rivelato la sua batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh , insieme alla distribuzione del peso di 50:50 di Honda e. L’azienda afferma che l’auto sarà in grado di caricarsi fino all’80% in 30 minuti e avrà un’autonomia di 200 km essendo una city car.

Per gli Stati Uniti, la casa automobilistica giapponese sta progettando una piattaforma modulare che consentirà batterie più grandi, autonomia maggiore e veicoli più grandi. Ayumu Matsuo, l’amministratore delegato di Honda responsabile dello sviluppo delle centrali elettriche, ha dichiarato: Questa nuova architettura è progettata per ottenere una guida fluida e un consumo altamente efficiente. Crediamo che soddisferà le esigenze dei clienti che amano i nostri modelli di segmento C e segmento D.

I tecnici della casa nipponica stanno progettando una piattaforma simile a uno skateboard, che è diventato lo standard nel settore e supporterà sia le varianti RWD che AWD, oltre a essere indipendente dalla batteria. La possibilità di utilizzare diverse celle della batteria di diversi fornitori consentirà a Honda di produrre i nuovi veicoli elettrici nelle fabbriche di tutto il mondo utilizzando diversi fornitori di batterie. Honda intende portare la nuova piattaforma di veicoli elettrici in produzione prima del 2025.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Honda

Honda Jazz: la nuova generazione debutta al Salone di Tokyo, in Europa sarà solo ibrida

Honda

Honda e: svelati i prezzi della city car elettrica

Honda

Honda ha confermato che la nuova Jazz in Europa sarà solo ibrida

Honda

Honda e, ecco come appare la versione di produzione di questa particolare EV

in questo momento ti trovi Offline