Il segmento dei SUV piccoli sul mercato di massa in Europa sta crescendo così rapidamente che attori chiave come Ford, Jeep e Opel stanno raddoppiando la loro offerta di modelli. L’anno scorso il segmento, che continua a essere guidato da Renault Captur, ha superato la crescita di tutti gli altri, eccetto le auto elettriche, con un aumento del 37 per cento a 1,83 milioni di unità. La spinta data dai nuovi modelli come la Volkswagen T-Roc, la Citroen C3 Aircross e la Seat Arona è stata tale che i piccoli SUV sono arrivati ​​vicino al segmento dei SUV compatti, che ha registrato vendite di 1,88 milioni di unità, secondo i dati degli analisti di mercato di JATO Dinamica.

L’aumento di popolarità dei piccoli SUV è tale che in breve tempo le varianti compatte dovrebbero diventare il segmento SUV più popolare nel 2020, prevede la società di analisi LMC Automotive. Le vendite saliranno a 1,99 milioni quest’anno e 2,16 milioni nel 2020, appena prima dei SUV compatti, previsioni LMC. Nel 2021, i SUV compatti torneranno in prima fila, stima LMC. La crescita ha spinto Ford a sviluppare un secondo modello, chiamato Puma, che avvierà verso la fine dell’anno. Il Puma sarà costruito accanto al piccolo crossover EcoSport presso lo stabilimento Ford di Craiova, in Romania.

“I SUV stanno diventando così dominanti che ha senso avere più voci”, ha detto Roelant de Waard, responsabile vendite e marketing di Ford per l’Europa alla recente presentazione del nuovo crossover compatto Kuga. “Vedi gli altrì, per esempio Volkswagen con il T-Roc e il T-Cross.” Il Puma porta un po’ del dinamismo e dell’aspetto sportivo che ha contribuito a rendere Ford Fiesta la vettura più venduta in Europa e si prevede che ci aiuti a sostituire alcune delle vendite perse mentre il segmento delle auto piccole diminuisce.