Jeep Grand Wagoneer
Jeep Grand Wagoneer

Con un annuncio pubblicato domenica pomeriggio, Fiat Chrysler Automobiles ha creato entusiasmo tra gli appassionati di Jeep e dei suoi lavoratori quando ha rivelato i piani per un investimento di 1 miliardo di dollari nei suoi stabilimenti a Warren e Toledo dove nei prossimi anni saranno realizzati 3 nuovi modelli di Jeep. Di questi uno sarà un Pick Up probabilmente una nuova versione del leggendario Wrangler. Il gruppo italo americano gestito dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, ha pure dichiarato che i lavori di ristrutturazione degli impianti in questione sarebbero stati completati entro il 2020 e questi avrebbero creato 2.000 nuovi posti di lavoro, a patto di raggiungere accordi in materia di incentivi fiscali con i funzionari statali del Michigan e dell’Ohio

Saranno 3 le nuove Jeep che saranno prodotte negli USA

L’annuncio delle 3 nuove Jeep è arrivato durante una conferenza stampa  tenuta al North American International Auto Show di Detroit. La casa automobilistica di Auburn Hills ha anche lasciato intendere che in questi nuovi stabilimenti possa essere realizzato un pick up Ram la cui realizzazione inizialmente sarebbe dovuta avvenire in Messico. Il piano potrebbe potenzialmente scongiurare tweet polemici dal presidente eletto Donald Trump, che è stato assai critico con Ford, General Motors e Toyota nei giorni scorsi proprio perchè queste intendevano investire in Messico e non negli Usa.

Leggi anche: Honda stabilisce il nuovo record di vendite negli USA

Jeep Grand Wagoneer: il nuovo modello della casa automobilistica americana sarà prodotto negli USA

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Jeep Compass: FCA punta forte sui Suv nel 2017

Tra i modelli Jeep che saranno prodotti nei prossimi anni negli stabilimenti ristrutturati, vi sono i due grandi Suv Jeep Grand Wagoneer e Wagoneer. Il primo rappresenterà il nuovo top di gamma della casa americana. Di questi modelli si era già parlato negli scorsi mesi, adesso però arrivano finalmente conferme importanti circa il loro arrivo sul mercato auto.