Dopo anni di indiscrezioni e foto del prototipo trapelate, la scorsa settimana Jeep ha finalmente tolto gli involucri dal suo nuovo Jeep Gladiator, primo pick up della casa automobilistica in 26 anni. Allo show, Jeep ha confermato che il modello sarà offerto con un motore Pentastar V6 da 3,6 litri al momento del lancio. Curiosamente, tuttavia, non è stato menzionato il motore a quattro cilindri da 2,0 litri con turbocompressore opzionale che in Wrangler è disponibile come upgrade da $ 1,000. Nel Wrangler, questo motore produce 285 CV e dispone di un sistema eTorque.

Jeep ha confermato che il nuovo Gladiator non sarà offerto con un 4 cilindri da 2 litri turbo

Utilizzando un sistema ibrido leggero da 48 volt, questo sistema offre spostamenti più fluidi, un migliore sistema start and stop e un migliore risparmio di carburante. Perché questa opzione non è disponibile per Jeep Gladiator? The Drive ha raggiunto Jeep per scoprirlo e questa è stata la loro breve risposta: “Il motore da 3,6 litri è in grado di sopportare le elevate temperature osservate durante il traino.” Potrebbe non essere una spiegazione molto dettagliata, ma suggerisce che il quattro cilindri non sarebbe in grado di gestire la capacità di traino richiesta da Jeep per il suo Gladiator. Questo è un punto di vista molto importante per il Gladiator, in quanto i proprietari di pick up tendono a utilizzare i loro veicoli per il traino e quindi questo è un aspetto molto importante.

Jeep Gladiator