Jeep Renegade 2019: svelati tutti i dettagli del restyling

Jeep

Dopo il debutto in anteprima al Salone dell’auto di Torino edizione 2018 di inizio giugno, Jeep ha svelato online tutti i dettagli della nuova Jeep Renegade 2019, il restyling di metà carriera del crossover compatto prodotto nello stabilimento di Melfi. La nuova evoluzione della Renegade arriverà sul mercato italiano a partire dalla metà di luglio e raggiungerà il resto di Europa a partire dal mese di settembre.

Tra le principali novità della nuova Jeep Renegade 2019 si registra una vera e propria rivoluzione per la gamma di motorizzazioni con il debutto dei nuovi motori turbo benzina. La Renegade potrà contare sul nuovo tre cilindri 1.0 da 120 CV e sul nuovo quattro cilindri 1.3 disponibile nelle versioni da 150 CV e 180 CV. Tutti i motori potranno contare sull’omologazione Euro 6/D e sul filtro anti-particolato GPF.

Confermati in gamma anche i motori diesel. I clienti interessati all’acquisto della nuova Jeep Renegade 2019 potranno scegliere tra tre nuovi MultiJet con SCR (Selective Catalytic Reduction). In listino ci sarà il nuovo entry level 1.6 da 120 CV, abbinabile al cambio manuale o al DDCT a doppia frizione, ed il 2.0 declinato nelle varianti da 140 e 170 CV ed abbinabile al manuale o all’automatico a 9 rapporti.

La nuova Jeep Renegade 2019 presenta diverse novità anche nell’estetica, con i nuovi fari a LED disponibili a richiesta per la Limited e la Trailhawk, i nuovi cerchi in lega da 19 pollici ed un abitacolo interno rivisitato con diverse novità come uno spazio per lo smartphone, nuovi porta bicchieri, una USB aggiuntiva, di serie dalla Longitude, e nuove possibilità di personalizzazione.

Jeep Renegade 2019

Il crossover può contare, inoltre sul sistema Uconnect di quarta generazione che può essere abbinato a schermi da 5, 7 e 8,4 pollici con compatibile Apple Car Play e Android Auto. Molto ricca anche la dotazione di sicurezza con il  Lane Sense Departue Warning-Plus e l’Intelligent Speed Assist con Traffic Sign Recognition inclusi di serie su tutta la gamma, ed il  Forward Collision Warning-Plus con Active Emergency Braking disponibile sulla Limited. Presenti anche il sistema di riconoscimento segnali stradali e l’Intelligent Speed Assist che regola la velocità della vettura a seconda dei limiti.

About author

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Related posts
Jeep

Jeep Gladiator: il pick-up arriverà in Europa nel 2020

Jeep

Jeep Cherokee: più di 100.000 SUV richiamati per un problema di frizione

Jeep

La Jeep Compass diventa italiana, da inizio 2020 via alla produzione a Melfi

Jeep

Jeep Gladiator: il pick-up è pronto al debutto in Europa

Lascia un commento