Jeep Renegade e Compass Ibride

Jeep Renegade e Compass in versione ibrida plug in sono state presentate nelle scorse ore in anteprima al salone dell’auto di Ginevra. Nella versione “4x4e” Renegade e Compass (nome provvisorio del plug-in) ricevono due motori sull’asse posteriore. La presenza di due motori nella parte posteriore ottimizzerà la motricità di ciascuna ruota a favore delle abilità fuoristradistica dei due veicoli. Inoltre il sistema eAWD (trazione integrale elettrica) consente ai due assali di funzionare indipendentemente l’uno dall’altro, il che lo rende più efficace di un sistema meccanico tradizionale.

Il plug-in di Jeep Renegade e Compass combina un motore 1.3 cilindri da 130 o 180 cv con un motore elettrico da 60 cv. Ci saranno due potenze disponibili: 190 e 240 CV. Il Renegade da 240 CV dovrebbe accelerare da 0 a 100 km / h, in 7 secondi. Al di là delle prestazioni, Jeep Renegade e Compass 4x4e saranno in grado di guidare 50 km in modalità 100% elettrica fino a una velocità di 130 km / h quando la batteria è carica.

Jeep Renegade e Compass ibridi dovrebbero garantire meno di 50 g / km di CO2. Prodotte nello stesso impianto di Melfi in Italia come le versioni termiche, gli ibridi plug-in Renegade e Compass saranno commercializzati nella seconda metà del 2020.

Jeep Renegade e Compass Ibride