Jeep richiama 88.803 Compass in Brasile per rischio di blocco improvviso al motore

Jeep

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles in Brasile nelle scorse ore ha richiamato 88.803 unità del modello Jeep Compass Flex anno 2016, 2017, 2018 e 2019. Questo in modo che, da lunedì 18 febbraio, il gruppo FCA sarà in grado di programmare la sostituzione, se necessario, del sensore di pressione del carburante del veicolo.

Richiamo in Brasile per oltre 88 mila unità di Compass Flex per un problema al motore

Un’altra possibile conseguenza di questo richiamo che riguarda alcuni esemplari di Jeep Compass Flex venduti in Brasile sarà aggiornare il software della centralina del motore. Secondo l’azienda italo americana, è stata identificata la possibilità di un funzionamento irregolare del motore che in taluni casi potrebbe causare il suo spegnimento imprevisto, mettendo a repentaglio l’incolumità delle persone presenti dentro al veicolo aumentando il rischio di incidenti.

Il motore si potrebbe bloccare improvvisamente

Il numero di chassis non sequenziale (ultime sei cifre) coinvolto nella chiamata va da H00340 a J41119. Il tempo minimo per la riparazione è di circa due ore. la riparazione come sempre accade in questi casi è totalmente gratuita e potrà essere effettuata nella più vicina officina autorizzata. Ulteriori informazioni possono essere ottenute attraverso il sito Web www.jeep.com.br o via tel. (0800) 703-7150.

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
    Related posts
    Jeep

    Jeep Gladiator: il pick-up arriverà in Europa nel 2020

    Jeep

    Jeep Cherokee: più di 100.000 SUV richiamati per un problema di frizione

    Jeep

    La Jeep Compass diventa italiana, da inizio 2020 via alla produzione a Melfi

    Jeep

    Jeep Gladiator: il pick-up è pronto al debutto in Europa

    Lascia un commento