Al Salone dell’auto di Ginevra edizione 2017 una delle protagoniste assolute è la nuova Lamborghini Huracan Performante, l’inedita supersportiva del marchio di Sant’Agata Bolognese che può contare su di un motore aspirato V10 in grado erogare una potenza massima di 640 CV (con un upgrade di 30 CV rispetto al modello precedente) disponibili a 8000 giri e 600 Nm di coppia, disponibili a 6500 giri.

La nuova Lamborghini Huracan Performante presenta un assetto più rigido del 10% e può contare su di una trazione integrale e sul cambio robotizzato a doppia frizione con sette rapporti. La nuova supercar di casa Lamborghini registra, inoltre, una significativa riduzione del peso complessivo.

 

A secco, infatti, la nuova Lamborghini Huracan Performante pesa appena 1382 chilogrammi contro i 1389 kg della versione a due ruote motrici della Huracan (con motore da 579 CV) ed i 1422 kg della versione a trazione integrale (con motore da 610 CV).

La nuova gemma di casa Lamborghini presenta il sistema denominato Aerodinamica Lamborghini Attiva (ALA), in grado di massimizzare le prestazioni, sia in pista che in strada. La vettura integra particolari flap mobili inseriti nella parte frontale che, da chiusi, facilitano gli inserimenti rapidi in curva e le frenate ad alta velocità mentre da aperti migliorano la penetrazione aerodinamica. A gestirne il funzionamento ci sono alcuni motori elettrici.

Naturalmente, la nuova Lamborghini Huracan Performante presenta performance al top con un’accelerazione 0-100 km/h completata in appena 2.9 secondi (-0.3 secondi rispetto alle altre Huracan). La vettura raggiunge i 200 km/h in 8,9 secondi e può contare su di una velocità massima di 325 km/h. Grazie a quest’upgrade tecnico di assoluto livello, la nuova Lamborghini Huracan Performante ha realizzato un tempo sul giro incredibile al Nurburgring pari a 6 minuti e 52 secondi. 

Leggi anche:  Alfa Romeo tornerà in Formula uno lo garantisce Sergio Marchionne

La nuova Lamborghini Huracan Performante verrà commercializzata al prezzo di 237 mila Euro e le prime consegne sono previste per la prossima estate.