Maserati e Ram crescono negli USA, male Jeep e Fiat

FiatMaseratiNews
Fiat Chrysler

In un mercato auto americano che nel suo complesso cala del 3 per cento, molto bene Maserati che riesce a crescere del 69 per cento nel mese di gennaio 2017, grazie alla vendita di ben 889 unità. La casa automobilistica del Tridente cresce grazie soprattutto all’introduzione sul mercato statunitense del primo suv nella sua storia: Maserati Levante. Un veicolo che fin da subito ha dimostrato di essere ben gradito agli appassionati di motori di tutto il mondo. Maserati rappresenta un’eccezione all’interno di Fiat Chrysler Automobiles, il gruppo nel suo insieme crolla nel mese di gennaio 2017 facendo segnare -11,4 per cento. Su questo risultato ha inciso soprattutto il crollo di Jeep che in attesa della Jeep nuova Compass vede ridursi le sue immatricolazioni nel paese americano in misura pari a -7 per cento.

Male anche Fiat che cala del 9 per cento. Questo sebbene Fiat 500 riesca a registrare una crescita del 24 per cento, probabilmente grazie al calo di prezzi messo in atto dalla principale casa automobilistica italiana nelle scorse settimane nei confronti della gamma 500 per far avvicinare nuovi clienti. Molto male anche Dodge che scende del 17 per cento e Chrysler che precipita con un calo del 39 per cento. Oltre a Maserati altra unica eccezione in Fiat Chrysler USA è rappresentato da Ram Truck. Il brand americano specialista di Pick Up sfrutta il buon momento nelle vendite di questa categoria di veicoli e cresce a gennaio 2017 del 5 per cento piazzando sul mercato oltre 38 mila unità.

Leggi anche: Maserati Levante: negli Stati Uniti richiamo per tutti i modelli venduti

Maserati Levante

Maserati Levante: il nuovo Suv fa crescere le quotazioni del Tridente negli Stati Uniti

Leggi anche: Lamborghini, Ferrari e Maserati all’asta a fine gennaio in Arizona

Manca il dato di Alfa Romeo, vi aggiorneremo non appena arriverà per offrirvi un quadro completo della situazione di Fiat Chrysler in America. Il mercato nel suo insieme registra un calo di oltre il 3% con Ford che cala dell’1 per cento e General Motors del 6%. 

About author

Laureato in Giurisprudenza, appassionati di motori, esperto di tutto quello che riguarda Alfa Romeo.
Related posts
News

Guida autonoma: fosche previsioni dal CEO di ZF

News

McLaren dice no ai Suv

News

Le vendite globali di SUV diminuiscono del 3,1%

News

In Europa vendute quasi 100 mila auto elettriche nel secondo trimestre del 2019