Mazda CX-4: prima immagine della nuova versione senza veli

Mazda

Mazda CX-4 sta per ricevere un importante aggiornamento in Cina e queste sono le prime immagini del nuovo modello totalmente senza alcun camuffamento che nasconde le novità del suo corpo. Grazie a queste modifiche, il nuovo Mazda CX-4 sembra essere estremamente simile al Mazda CX-30 che è commercializzato in Europa. Questo modello è stato presentato nel 2016 in Cina, poiché è prodotto e commercializzato esclusivamente in quel mercato, dove la Mazda CX-30 che possiamo trovare nei rivenditori europei non è stata lanciata.

Presentata nel 2016, la Mazda CX-4 non aveva ancora subito alcun aggiornamento, tanto meno estetico. Queste prime foto spia sono state scattate durante un avvistamento casuale in strada, quindi le immagini sono piccole e hanno una risoluzione molto bassa, poiché sono state scattate in fretta con un dispositivo mobile. Anche così, sono più che sufficienti per poter vedere i numerosi cambiamenti che il modello subirà.

Le novità estetiche della nuova Mazda CX-4 si concentrano sulla parte anteriore e posteriore, dove troviamo nuove ottiche a LED e nuovi paraurti, sia anteriori che posteriori, nonché nuove modanature cromate. Il risultato estetico è molto semplice da definire, perché con questi cambiamenti il ​​nuovo Mazda CX-4 assomiglia molto al nuovo Mazda CX-30 , sia nella sua vista frontale che posteriore. È molto ovvio che i designer del marchio giapponese sono stati ispirati dal nuovo modello per rinnovare la CX-4.

Nonostante la somiglianza tra i due modelli, Mazda CX-4 e la Mazda CX-30 sono modelli molto diversi. Mentre il CX-4 ha una lunghezza totale di 4.633 mm, il CX-30 si ferma a 4.395 mm di lunghezza. Anche il modello cinese è più largo, leggermente più basso e ha un passo più lungo rispetto al modello che conosciamo in Europa. A livello meccanico non dovremmo trovare differenze rispetto al modello precedente, quindi possiamo aspettarci che il CX-4 continuerà ad avere i motori SkyActiv-G 2.0 e 2,5 litri a 4 cilindri, che erogano rispettivamente 158 e 192 cavalli. Questi propulsori sono associati a una trasmissione SkyActiv-MT manuale a 6 marce o a una trasmissione SkyActiv-Drive automatica a 6 rapporti.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Mazda

Mazda: la prima elettrica debutta la settimana prossima al Salone di Tokyo

Mazda

Mazda conferma che presenterà il suo primo EV di produzione a Tokyo

Mazda

Mazda presenterà un nuovo prototipo EV al Motor Show di Tokyo

Mazda

Mazda CX-30 sarà prodotta in Messico per i mercati globali

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline