Mazda CX-5: disponibili i nuovi motori diesel 2.2 SkyActivD

Mazda

Mazda aggiorna in via ufficiale la gamma della sua Mazda CX-5, il SUV compatto che rappresenta uno dei modelli più apprezzati del suo segmento di mercato. Tra le principali novità di questo aggiornamento c’è l’introduzione in listino dei nuovi motori diesel che rispettano la normativa anti-inquinamento Euro 6d-TEMP.

A partire dalla metà di settembre, la Mazda CX-5 può essere ordinata in abbinamento ai nuovi motori diesel 2.2 SkyActivD. Le nuove unità possono contare su diverse novità tecniche tra cui troviamo una turbina a geometria variabile di dimensioni maggiori, nuovi iniettori e pistoni modificati.

Le unità disponibili sono due. Il modello entry level presenta una potenza massima di 150 CV con una coppia motrice massima di 380 Nm. La versione “top”, invece, eroga una potenza massima di 184 CV con una coppia motrice massima di 445 Nm (+9 CV e +25 Nm rispetto al modello precedente) ed è disponibile esclusivamente con trazione integrale. L’aggiornamento per i motori diesel si traduce in un calo dei consumi pari al 5%. Da notare, inoltre, la possibilità di abbinare il motore da 184 CV al cambio automatico SkyActiv-Drive 6AT.

La nuova Mazda CX-5 può essere ordinata anche in versione benzina. In questo caso, è possibile scegliere tra il 2.0L SkyActiv-G da 165 CV, con trazione integrale i-Activ AWD di tipo attiva On Demand, ed il più potente 2,5L SkyActiv-G da 194 CV, disponibile con trazione integrale e cambio automatico a sei rapporti. Su questo modello è presente il sistema di disattivazione dei cilindri ed il dispositivo i-Eloop che permette il recupero dell’energia in frenata.

La versione “standard” della Mazda CX-5 può contare su di una dotazione di serie molto ricca che include i cerchi in lega da 17 pollici, i fari anteriori a LED con fendinebbia, il sistema di frenata di emergenza in città con rilevamento di pedoni, i sensori di parcheggio, il cliamtizzatore automatico ed  il sistema multimediale MXD Connect dotato di un display a colori da 7 pollici di diagonale e compatibile con Android Auto e Apple Car Play.

L'autore

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Potresti essere interessato a:
Mazda

Mazda CX-30 sarà prodotta in Messico per i mercati globali

Mazda

Mazda CX-4: prima immagine della nuova versione senza veli

Mazda

Mazda registra forti vendite europee nel primo trimestre

Mazda

Mazda2: con il restyling di metà carriera arrivano il mild hybrid e tante altre novità