Mazda: la prima elettrica arriverà nel 2020

Mazda

Anche Mazda si appresta a debuttare nel mercato delle auto elettriche. La casa nipponica lancerà il suo primo modello a zero emissioni nel corso del 2020. La conferma arriva da Jeff Guyton, CEO di Mazda Europa, che ha ribadito che il progetto è attualmente in fase di sviluppo e sarà realizzato interamente da Mazda.

Solo successivamente, e non prima del 2022, inizieranno ad arrivare i primi modelli legati alla recente partnership stipulata da Mazda con Toyota, leader indiscussa del settore automotive internazionale e punto di riferimento del settore delle auto ibride, e Denso, azienda del gruppo Toyota che si occupa di componentistica.

Il primo progetto elettrico di Mazda non beneficerà delle nuove tecnologie su cui l’azienda sta lavorando insieme al gruppo Toyota. E’ importante specificare che, per ora, le informazioni disponibili sul nuovo modello a zero emissioni sono molto limitate. Mazda ne ha confermato lo sviluppo ma non ha divulgato ulteriori dettagli sul progetto.

Il numero uno di Mazda Europa ha sottolineato, inoltre, l’importanza del diesel per l’azienda che non ha intenzione di interrompere, per ora, gli investimenti nel settore delle auto a gasolio. Mazda, in ogni caso, si aspetta un rallentamento delle vendite nel settore che, in ogni caso, continuerà a fornire buoni volumi di vendita per via soprattutto di reali alternative in diversi segmenti.

Per ora non ci resta che attendere il rilascio di ulteriori informazioni sulla futura elettrica di Mazda. Il lancio, come detto, è previsto per il 2020 ma già nel corso del 2019 l’azienda nipponica potrebbe iniziare a rilasciare i primi dettagli sul progetto.

L'autore

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Potresti essere interessato a:
Mazda

Mazda CX-30 sarà prodotta in Messico per i mercati globali

Mazda

Mazda CX-4: prima immagine della nuova versione senza veli

Mazda

Mazda registra forti vendite europee nel primo trimestre

Mazda

Mazda2: con il restyling di metà carriera arrivano il mild hybrid e tante altre novità