Daimler

Per aumentare la sicurezza sulle strade, Daimler sta lanciando un progetto con HERE Technologies, TomTom e le autorità di trasporto in tutta Europa. L’obiettivo è quello di trasmettere rapporti di rischio in tempo reale da un’auto all’altra utilizzando la tecnologia Car-to-X, garantendo così una maggiore sicurezza sulla strada. Il progetto inizierà dopo un periodo di prova di un anno nei Paesi Bassi.

Dal 2013, il produttore di veicoli Daimler ha fatto uso di tecnologie che trasmettono informazioni sui rischi da veicolo a veicolo in tempo reale. Con le tecnologie Car-to-X, questo viene ora perseguito a livello paneuropeo e supportato da una vasta gamma di produttori di veicoli. Volvo, Ford e BMW, altri tre importanti produttori di veicoli sono coinvolti nel progetto. Oltre alla Germania, le autorità dei trasporti di Svezia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Finlandia e Spagna stanno anche sostenendo lo sviluppo di queste tecnologie.

“La comunicazione Car-to-X ha il potenziale per aumentare significativamente la sicurezza stradale. Questo progetto aumenterà gli approcci esistenti ad un nuovo livello: Per la prima volta, molti partner ci permetteranno di avvisare gli utenti della strada dei pericoli quasi in tempo reale raggiungendo un gran numero di utenti della strada. Questo può salvare molte vite. Daimler ha posto le basi per questo sviluppo anni fa: i veicoli Mercedes-Benz hanno già la tecnologia per scambiare informazioni sul traffico rilevanti per la sicurezza in tutto il loro territorio “, afferma Sajjad Khan di Mercedes-Benz.

In che modo la tecnologia Car-to-X per comunicare i pericoli del traffico funziona in tempo reale? Una tecnologia che avverte i conducenti in inverno sui fulmini in tempo reale o trasmette immediatamente il rapporto di un recente incidente a solo un chilometro di distanza: questo è l’obiettivo del progetto che Daimler ha avviato. Con le tecnologie Car-to-X, questi avvisi di pericolo dovrebbero essere trasmessi direttamente da veicolo a veicolo, garantendo così una maggiore sicurezza sulle strade.

Ed è così che dovrebbe funzionare: non appena si presenta un pericolo (un incidente, una situazione meteorologica pericolosa o simili), viene inviato un impulso ad altri veicoli vicini al pericolo. Questo dovrebbe avvertire gli altri guidatori del pericolo. I segnali di avvertimento possono provenire da veicoli, sotto forma di luci di avvertimento di pericolo o di emergenza o dalle autorità del traffico.