Mercedes-Benz GLS

Nelle scorse ore Mercedes ha confermato che il nuovo Mercedes-Benz GLS celebrerà la sua anteprima mondiale al Salone di New York della prossima settimana. Per ora il SUV di lusso è stato avvistato in alcune foto spia al di fuori del centro R & D Mercedes-Benz a Sindelfingen in Germania. Il prototipo sta indossando meno camuffamento che mai, con le porte laterali che ormai sono quasi completamente prive di coperture. Le estremità anteriore e posteriore sono invece ancora completamente rivestite in tessuto mimetico, ma sono visibili i ritagli dei fari a LED e dei gruppi ottici posteriori, così come una porzione della piastra paramotore anteriore sotto il paraurti finto. Anche la massiccia griglia anteriore e i parafanghi rigonfi sono difficili da valutare. Nel complesso, sembra che il GLS 2020 assomigli molto a come il veicolo era stato immaginato in passato da alcuni addetti ai lavori.

Il SUV di lusso a sette posti condividerà la piattaforma MHA (Modular High Architecture) con il nuovo GLE, permettendogli di perdere molto peso rispetto alla generazione attuale di GLS nonostante sia leggermente più grande. La nuova Mercedes-benz GLS sarà un vero sette posti che rivaleggerà sul mercato direttamente con la BMW X7. Si prevede che l’interno sarà più lussuoso, portando livelli di qualità e artigianalità della Classe S.

Secondo Mercedes, il nuovo modello offrirà livelli aumentati di “spaziosità”, specialmente nella seconda fila di sedili grazie ad un passo più lungo di 60 mm. Questo è ancora più lungo del passo 122.2 pollici (3.104 mm) della BMW X7. La tecnologia sarà allo stato dell’arte, con il nuovo GLS che adotterà il nuovo sistema di infotainment MBUX con due enormi display e una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida.