Mercedes-Benz

Mercedes-Benz nei primi due mesi del 2019 ha venduto oltre 333.229 vetture in tutto il mondo (-6,7%), compresi 152.690 veicoli a stella a tre punte (-6,7%) venduti nel solo mese di febbraio. Secondo il costruttore di auto di lusso, alcune novità nei segmenti più voluminosi, i SUV e le auto compatte, ha avuto un impatto sulle vendite in tutte le regioni il mese scorso. Il calo globale delle vendite unitarie rispetto allo stesso mese dello scorso anno è dovuto in gran parte alla sospensione dei modelli precedenti del CLA e del GLE.

Nel frattempo, la nuova Classe B ha avuto un effetto positivo sulle vendite in Europa, con consegne in crescita di oltre il 16% in Europa nel mese di lancio sul mercato e in Germania di oltre il 40%. Dall’inizio dell’anno, Mercedes-Benz afferma di essere stata in grado di mantenere la propria leadership di mercato nel segmento premium in mercati come Germania, Regno Unito, Italia, Francia, Svizzera, Portogallo, Polonia, Danimarca, Corea del Sud, Australia, Stati Uniti, Canada e Sudafrica.

Britta Seeger, membro del Board of Management di Daimler, responsabile marketing e vendite di Mercedes-Benz Cars, ha dichiarato: “Siamo lieti che la nuova Classe B abbia avuto un impatto così positivo sulle vendite di unità Mercedes-Benz così presto dopo il mercato lancio in Europa”. La Germania registra le migliori vendite in un decennio per Mercedes-Benz. In Europa, la casa tedesca ha venduto un totale di 63.560 veicoli a febbraio (-0,1%). Il cambio di modello del GLE e la cessazione del modello precedente hanno avuto un impatto sulle vendite in vari mercati europei. In Germania, nel suo mercato interno, sono state consegnate 23.119 vetture con la stella a tre punte, con un aumento del 7,3 percento, che secondo la società è stato il miglior febbraio negli ultimi dieci anni per le vendite unitarie nel paese.

Nella regione Asia-Pacifico, a febbraio sono state consegnate ai clienti da Mercedes-Benz 59.253 vetture (-9,8%). In Cina, dove le vendite sono tradizionalmente più deboli nel mese del nuovo anno cinese, 40.733 clienti hanno optato per un’auto con la stella (-5,4%). Nella regione NAFTA, la casa tedesca ha venduto 25.757 vetture consegnate lo scorso mese (-14,0%). Nel mercato principale, gli Stati Uniti, sono stati consegnati ai clienti 21.660 in totale, il che è stato inferiore del 12,5% su base annua. Le modifiche al modello hanno avuto un impatto anche negli Stati Uniti, con un calo a due cifre delle vendite unitarie del GLE. Le vendite della nuova Classe C Saloon sono aumentate ad un tasso a due cifre negli Stati Uniti a febbraio.