Si espande ulteriormente la gamma di compatte del marchio Mercedes. La casa tedesca, infatti, ha presentato, a margine dell’apertura del Salone dell’auto di Ginevra edizione 2019, la seconda generazione della Mercedes CLA Shooting Brake che va ad affiancarsi alla nuova Mercedes CLA Coupé in arrivo nelle concessionarie europee a partire dal prossimo mese di maggio.

La nuova Mercedes CLA Shooting Brake sarà disponibile, invece, a partire dal prossimo mese di settembre con la fase di ordini che potrebbe iniziare già nel corso dell’estate. A Ginevra, Mercedes ha presentato esclusivamente la CLA 250 Shooting Brake, versione della nuova Mercedes CLA Shooting Brake dotata del motore 2.0 turbo benzina da 225 CV.

La gamma della nuova wagon di casa Mercedes sarà, in futuro, molto articolata riprendendo le stesse motorizzazioni benzina e diesel della CLA Coupé. In cantiere ci sono anche versioni ibride e due varianti sportive firmate AMG.

Rispetto alla precedente generazione, la nuova Mercedes CLA Shooting Brake è più lunga e più larga di 5 cm mentre presenta un’altezza inferiore di 0.2 cm. La nuova wagon della casa tedesca è lunga 4,69 metri e larga 1,83 metri mentre l’altezza è pari a 1,44 metri. All’interno dell’abitacolo ritroviamo la stessa configurazione a doppio schermo della CLA Coupé, una soluzione che oramai rappresenta un punto di riferimento della gamma Mercedes.

La nuova Mercedes CLA Shooting Brake rappresenta una nuova importante aggiunta per la gamma di compatte di nuova generazione della casa tedesca che già include le nuove Classe e Classe B, presentate nel corso del 2018, oltre alla già citata CLA Coupé, svelata in anteprima al CES di Las Vegas ad inizio dello scorso mese di gennaio. A completare la gamma arriverà anche il nuovo SUV compatto GLB, atteso al debutto alla fine del 2019.