In casa Mercedes si lavora alla nuova generazione dell’ammiraglia Mercedes Classe S, un progetto sicuramente molto interessante che rappresenterà il punto di riferimento della futura gamma della casa tedesca.

In queste ore, un prototipo della futura generazione della Mercedes Classe S si mostra online svelando, per la prima volta, le caratteristiche dell’abitacolo interno. La foto spia proposta qui di seguito ci mostra uno degli elementi principali del progetto, il nuovo maxi-display collocato nella parte centrale della plancia. Il display in questione sarà un vero e proprio centro di comando permettendo di gestire l’infotainment e tanti altri aspetti della nuova ammiraglia.

Da notare, inoltre, la presenza del quadro strumenti digitale, di dimensioni decisamente più contenute. La nuova Mercedes Classe S continuerà a proporre il layout a doppio display che caratterizza l’abitacolo interno di molti modelli Mercedes di nuova generazione. La principale differenza è rappresentata dal display centrale, caratterizzato da una diagonale sensibilmente superiore rispetto a quanto visto in passato.

Mercedes Classe S

Ricordiamo che la nuova generazione della Mercedes Classe S, attesa per il 2020, verrà realizzata esclusivamente in versione ibrida e potrà contare su di una modalità a zero emissioni con un’autonomia di utilizzo che potrebbe arrivare sino a ben 100 chilometri.

La casa tedesca non realizzerà una versione elettrica al 100% della nuova Mercedes Classe S ma produrrà l’ancora inedita EQS, una vera e propria ammiraglia a zero emissioni che sarà realizzata partendo da una piattaforma differente rispetto a quella della futura Classe S. La nuova EQS, che farà parte della nuova gamma EQ che già comprende il SUV medio EQC, debutterà almeno un anno dopo la Classe S di nuova generazione. Ulteriori dettagli sui due progetti arriveranno, in ogni caso, nel corso dei prossimi mesi.

Nonostante la crescente richiesta di SUV premium e di lusso, Mercedes non ha alcuna intenzione di ridurre gli investimenti nel segmento delle berline di grandi dimensioni e proporrà una nuova ammiraglia dall’altissimo contenuto tecnologico come la Classe S oltre che un inedito modello elettrico come la EQS.