Mercedes EQV: van elettrico per il trasporto di persone

Mercedes
Mercedes EQV

Dopo il lancio del suv EQC, Mercedes continua l’offensiva a zero emissioni con un van dedicato al trasporto di persone, che affiancherà il nuovo Classe V. Si chiama Mercedes EQV ed è un modello totalmente elettrico, nato sulla base del concept mostrato in occasione dell’ultimo Salone di Ginevra.

Mercedes EQV: esterni e interni

Questa novità ricorda esteticamente moltissimo, nelle dimensioni e nelle linee, il nuovo Classe V (verrà prodotto nella stessa linea di montaggio a Vitoria, in Spagna). Della zona frontale spicca la griglia in stile EQ, con dettagli nero lucido cromati. Inoltre, una sottile linea nera coniuga i gruppi ottici alla presa d’aria principale. Sotto, nella parte bassa del paraurti, si ispira al fratello endotermico, ma a sinistra è collocato lo sportello tramite cui ricaricare le batterie. Se vista dal fianco, sembra quasi identica, ma gli specifici cerchi da 18 pollici e la piccola placchetta riportante il nome del modello in azzurro la distinguono.

All’interno, prende “in prestito” le soluzioni già introdotte sul nuovo Classe V, sebbene, naturalmente, il pregio dei materiali e la cura riposta nei dettagli siano da monovolume premium e il cliente abbia una ricca possibilità di personalizzazione: l’utente può scegliere diverse configurazione di seduta, fino a 8 posti. Per porre l’accento sull’alimentazione elettrica, i tecnici impiegano pure luci fredde e un sistema infotainment MBUX personalizzato. Inoltre, la funzione E+ driving mode permette di risparmiare energia durante il percorso.

Motore sotto al cofano

Il motore, collocato sotto al cofano come una vettura con unità termica, eroga 150 kW (205 Cv) e una coppia massima di 362 Nm, che viene fornita da 0 giri/min. Per quanto riguarda la velocità di punta, si attesta a 160 km/h. Rispetto alla neo-gamma di furgoni elettrici, eVito ed eSprinter, il nuovo Mercedes EQV ha – sotto al pianale centrale – una batteria di ben 90 kWh; che offre un’autonomia dichiarata di circa 405 km, contro i 150 dei modelli sopra citati. Un valore rilevante, degno di un mezzo elettrico, ottenuto grazie al sistema di ricarica in movimento che sfrutta le accelerazioni e le frenate per guadagnare qualche numero percentuale di carica della batteria. Per quanto riguarda i tempi, il sistema di ricarica rapida da 110 kW consente di passare dal 10 all’80 percento in meno di un’ora, mentre con wallbox occorre attendere poco meno di 10 ore per avere la carica completa.

Solletica aziende e famiglie

Il nuovo Mercedes EQV rappresenta un capitolo significativo del nuovo corso tedesco, spinto dai grandi numeri ottenuti negli anni recenti. E al continuo desiderio di puntare sulla stessa clientela, dalle aziende alle famiglie. Ancora non è dato conoscere quando entrerà in produzione, né quando esordirà sul mercato e quanto costerà (probabilmente qualcosa di più rispetto al Classe V). Il pubblico riunito al Salone di Francoforte 2019 (12-22 settembre) avrà però senz’altro modo di ammirarla dal vivo e potrebbe ricevere ulteriori informazioni in merito.

 

Related posts
Mercedes

Mercedes-AMG: in futuro ci sarà una supercar elettrica, l'ibrida One pronta nel 2021

Mercedes

Mercedes-Benz Vision EQS illumina il salone di Francoforte

Mercedes

Mercedes presenta i modelli ibridi plug-in GLE e GLC

Mercedes

Mercedes-Benz EQC ottiene una valutazione a 5 stelle da Euro NCAP