Mercedes introduce ibridi plug-in nella classe A e B

Mercedes

Mercedes fa esordire i suoi motori ibridi plug-in di terza generazione nelle classi A e B. A 250 e A 250 e Berlina possono ora essere ordinati e le vendite della B 250 e inizieranno tra qualche settimana. I nuovi modelli PHEV saranno lanciati quest’anno. Con 15,6 kWh, l’accumulatore ad alta tensione nei plug-in è più grande rispetto alla maggior parte dei veicoli comparabili. Ciò dovrebbe consentire tra 56 e 69 chilometri di autonomia WLTP in modalità puramente elettrica. A differenza della gamma elettrica, Daimler afferma solo i valori di consumo secondo lo standard NEDC: il consumo di carburante combinato è compreso tra 1,4 e 1,6 litri, il consumo di energia combinato tra 14,7 e 15,4 kWh per 100 chilometri. Il motore elettrico da 75 kW consente una velocità elettrica massima di 140 km / h. Il motore elettrico ha una potenza massima di 1.500 kW.

Il motore a combustione è un motore a benzina a quattro cilindri da 1,33 litri con una potenza di 118 kW. L’uscita del sistema con il motore elettrico aggiunge fino a 160 kW, la coppia massima del sistema è di 450 Newton metri. Il motore sincrono a eccitazione permanente è alloggiato in una testa di trasmissione ibrida appositamente sviluppata per il cambio a doppia frizione a otto velocità. Sebbene i tre modelli siano auto con motori trasversali, l’azionamento ibrido segue gli stessi principi tecnici del componente corrispondente dei veicoli con motori longitudinali. Il motore elettrico sostituisce anche il classico motorino di avviamento.

Mercedes offre anche la ricarica in corrente continua per il suo PHEV compatto. Il caricabatterie di bordo CA produce 7,4 kW, il che significa che il tempo di ricarica dal 10 al 100% dovrebbe essere di 1:45 ore. Con la ricarica DC-DC, il tempo di ricarica è ridotto dal 10 all’80% a 25 minuti. Supponendo una capacità netta di 14 kWh, ciò si traduce in una capacità di carica di circa 24 kW.

Le note modalità di guida “Comfort”, “ECO” e “Sport” sono integrate nel PHEV da “Electric” e “Battery Level”. Quest’ultimo mantiene il livello di carica della batteria e utilizza ampiamente il motore a combustione. “Electric” è l’opposto: il motore a combustione viene acceso solo quando il conducente scatta con il pedale dell’acceleratore. Nel programma “Elettrico”, la quantità di recupero può essere selezionata anche tramite i paddle dietro il volante. Come in EQC, sono possibili cinque modalità di recupero: D Auto, D +, D, D- e D-.

Mercedes Classe A

About author

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Related posts
Mercedes

Mercedes-AMG: in futuro ci sarà una supercar elettrica, l'ibrida One pronta nel 2021

Mercedes

Mercedes-Benz Vision EQS illumina il salone di Francoforte

Mercedes

Mercedes presenta i modelli ibridi plug-in GLE e GLC

Mercedes

Mercedes-Benz EQC ottiene una valutazione a 5 stelle da Euro NCAP