Dieter Zetsche Mercedes

Dieter Zetsche riceverà una pensione di anzianità di almeno 1,05 milioni di euro dopo la sua partenza come capo di Mercedes. A maggio il numero uno del gruppo automobilistico di Stoccarda consegnerà il suo posto di amministratore delegato al precedente capo dello sviluppo, lo svedese Ola Källenius. La sua pensione sarà erogata dal 2020 in poi. Gli 1,05 milioni di euro sono il suo pensionamento annuale. Inoltre come ogni dirigente di Daimler AG, l’amministratore delegato ha diritto a una componente di capitale annuale dal sistema pensionistico attuale.

Dieter Zetsche riceverà circa 4.250 euro al giorno

“Il posticipo della pensione di Dieter Zetsche, dovrebbe portare ad una pensione annua aggiuntiva di circa 500.000 euro”, ha affermato il portavoce. Questo significa che Zetsche riceverà circa 4.250 euro al giorno. Si prevede inoltre che Zetsche entrerà a far parte del Supervisory Board di Mercedes dopo una cosiddetta fase di raffreddamento nel 2021. Anche questo incarico dovrebbe portare ulteriori entrate al dirigente. Il suo predecessore infatti guadagna attualmente mezzo milione di euro l’anno. Fino ad ora la più alta pensione professionale mai ricevuta da un amministratore delegato in Germania era stata quella di Martin Winterkorn. L’ex numero uno di Volkswagen infatti è andato in pensione con 3.100 euro al giorno.

Leggi anche: Mercedes supera Bmw e Audi come marchio premium più venduto