Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH

A partire dal mese di gennaio 2019, la controllata di proprietà di Daimler NuCellSys GmbH opererà sotto il nome di Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH. “La tecnologia delle celle a combustibile è parte integrante della nostra strategia di guida. Zero emissioni locali di CO2, lunghe distanze e brevi tempi di rifornimento, oltre a una vasta gamma di applicazioni, dalle automobili agli autobus, altri veicoli commerciali di grandi dimensioni e non ultimo anche per le applicazioni fisse, rendono la tecnologia un’alternativa a prova di futuro. Modificando il nome della società stiamo inviando un chiaro segnale sottolineando la futura rilevanza della tecnologia delle celle a combustibile. Inoltre, collaboriamo più strettamente con Daimler AG”. Lo ha dichiarato il Professore Christian Mohrdieck, responsabile di Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH.

La trasmissione generale e il sistema di stoccaggio dell’idrogeno della nuova Mercedes-Benz GLC F-CELL, che ha celebrato il suo lancio sul mercato solo alla fine di ottobre ( prima parte ), proviene anche dal centro di sviluppo delle celle a combustibile di Mercedes-Benz Fuel Cell a Nabern. I componenti e l’unità di azionamento sono stati sottoposti a severi test individuali di durata su numerosi banchi di prova. Anche i primi prototipi sono stati costruiti lì.

Nei prossimi anni la tecnologia delle celle a combustibile è anche destinata a elettrificare il bus cittadino Citaro Mercedes-Benz. In passato, diverse dozzine di autobus urbani Citaro FuelCELL Hybrid hanno già dimostrato i loro punti di forza nel servizio pubblico. Per utilizzare la tecnologia in altri segmenti automobilistici e grandi volumi in futuro, Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH è già al lavoro per sviluppare ulteriormente il sistema di celle a combustibile per garantire che possa essere integrato in modo flessibile nel Gruppo.