Lo storico marchio inglese MG, ora di proprietà del gruppo cinese Saic, si prepara a tornare in Europa con una nuova gamma di vetture che dovrebbe debuttare entro la fine del 2019. Dopo aver acquistato il marchio, la cinese Saic vende oggi nel solo Regno Unito due modelli con marchio MG realizzati interamente in Cina e basati su altrettanti modelli del marchio Roewe, di proprietà della stessa azienda e venduti esclusivamente in Cina.

Per sostenere il lancio sul mercato europeo del marchio MG, il gruppo cinese Saic ha fondato una succursale in Lussemburgo che dovrebbe fungere da punto di controllo e gestione della “nuova” MG europea e si sta attivando per creare una nuova rete di vendita in grado di toccare un numero sempre crescente di mercati.

Al momento la gamma MG comprende la city car MG 3 dotata di un motore quattro cilindri benzina da 1.5 litri in grado di erogare una potenza di 105 CV ed il SUV di medie dimensioni MG GS, dotato di trazione anteriore o integrale e cambio automatico oltre che dello stesso motore della city car. Entro fine anno arriverà il SUV compatto MG ZS, già svelato al Salone dell’auto di Shanghai in corso di svolgimento in questi giorni.

A meno di improbabili sorprese, il ritorno di MG in Europa sarà legato a questi tre modelli che andranno a creare una gamma di discreto livello che, se ben supportata, potrebbe ritagliarsi un discreto spazio sul mercato. Attualmente, nel Regno Unito, MG può contare su di un market share inferiore allo 0.2%, un dato che si traduce in poche migliaia di unità vendute all’anno.