Mini: cambio Steptronic disponibile anche per le varianti benzina di Clubman e Countryman

Mini
Mini Countryman

Mini aggiorna i listini con l’arrivo del nuovo mese di luglio introducendo diverse novità per la sua gamma di veicoli. A partire da questa settimana, infatti, la Mini Clubman e la Mini Contryman in versione benzina saranno ordinabili anche in abbinamento al nuovo cambio robotizzato Steptronic a doppia frizione e sette rapporti che va ad arricchire, ulteriormente, l’offerta dei due modelli del brand britannico.

Il cambio Steptronic era già disponibile sulle varianti diesel One D, Cooper D e Cooper SD della Mini Clubman e della Mini Countryman dallo scorso mese di marzo. A partire da questa settimana, i clienti interessati potranno scegliere tra il cambio manuale a sei marce ed il nuovo cambio Steptronic a doppia frizione a sette rapporti anche per le varianti benzina One, Cooper e Cooper S.

Mini sottolinea che le marce pari e dispari vengono montate su due alberi differenti. In questo modo, la cambiata risulta decisamente più “morbida” e quasi impercettibile grazie a variazioni di regime del motore quanto mai contenute. Si tratta di un aspetto decisamente interessante che potrebbe spingere molti clienti, interessati all’acquisto di una Clubman o di una Countryman, a preferire il cambio robotizzato al manuale.  Mini Clubman

Da notare che da luglio la gamma Mini registra anche il debutto dei nuovi benzina 1.5 e 2.0  che possono già contare sull’omologazione Euro 6d-Temp, obbligatoria per tutti i benzina a partire da settembre prossimo. I nuovi motori introducono un nuovo filtro anti-particolato, simile a quello già montato dai motori diesel, che risulta decisamente più efficace e permette di ridurre le emissioni garantendo così il rispetto dei vincoli imposti dalla normativa.

Da segnalare, infine, l’introduzione nel listino della Clubman del pacchetto a pagamento Connectivity che introduce il display da 8,8″, il supporto Apple CarPlay, gli aggiornamenti in tempo reale sulle condizioni del traffico, la ricarica senza fili per lo smartphone (è necessario possedere un modello che supporti questa funzionalità) l’impianto stereo della Harman Kardon con 12 altoparlanti.

About author

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Related posts
Mini

MINI: in futuro verranno prodotte solo auto elettriche

Mini

MINI: la prima elettrica del brand ha poca autonomia ma l'azienda dice che va bene così

Mini

MINI Cooper SE: la prima MINI elettrica ha 184 CV ed un prezzo elevato

Mini

Nuova MINI John Cooper Works GP mostrata alla 24 ore del Nürburgring

Lascia un commento