MINI John Cooper Works Countryman 2019: ecco le novità

Mini

Nell’estate dello scorso anno la MINI John Cooper Works Countryman ha lasciato il mercato uscendo dalla porta di servizio dopo che l’azienda britannica ha effettuato una ristrutturazione significativa della gamma Countryman. Ora torna in grande stile insieme alla nuova MINI John Cooper Works Clubman. Entrambe i modelli entrano in scena pieni di novità e, soprattutto, con una rinnovata sezione meccanica.

La nuova MINI John Cooper Works Countryman viene presentata con un’immagine rapidamente riconoscibile. Ha una finitura esterna che la differenzia indiscutibilmente dal resto delle versioni MINI Countryman grazie a un kit carrozzeria. Tra le molteplici configurazioni disponibili, vi è la finitura bicolore con il tetto e le coperture degli specchietti esterni in rosso, nonché un design individuale per le protezioni laterali. Il badge JCW è presente sia nella parte anteriore che nella parte posteriore.

La griglia della MINI John Cooper Works Countryman è caratterizzata da un particolare motivo a nido d’ape. Inoltre, come parte dell’attrezzatura standard, il modello britannico è dotato di cerchi in lega Black Grip Spoke da 18 pollici. È anche possibile optare per ruote da 19 pollici. Se optiamo per le tonalità esclusive per questa versione, il risultato è un Countryman che trasmette un carattere forte e non nasconde il suo approccio sportivo.

Lasciando da parte l’esterno, se ci avventuriamo all’interno della MINI John Cooper Works Countryman saremo circondati da un ambiente in cui le finiture di qualità si combinano perfettamente con i dettagli di un modello sportivo. I sedili sportivi JCW con i poggiatesta integrati, il volante multifunzione sportivo JCW, una leva del cambio specifica e un tetto rivestito in antracite equipaggiano l’interno.

Tra le dotazioni vi sono i fari a LED, il selettore della modalità di guida, un touchscreen da 6,5 pollici per il sistema multimediale radio MINI Visual Boost e l’accesso a numerosi servizi digitali on-line MINI Connected. Se questa attrezzatura non è sufficiente, essa può essere completata con il sistema MINI Connected Navigation Plus con uno schermo da 8,8 pollici.

Per quanto riguarda la parte meccanica della nuova MINI John Cooper Works Countryman, grazie a tutte le modifiche che ha ricevuto può vantare motori conformi alle normative di emissioni di 6d-TEMP Eur. Questo è stato possibile grazie alla tecnologia TwinPower Turbo rinnovata del motore e il nuovo sistema di scarico e altre impostazioni condiviso con la Clubman JCW. Se guardiamo sotto il cofano troveremo un motore a benzina TwinPower Turbo 2.0 con 306 CV e 450 Nm di coppia massima abbinato a una trasmissione automatica a otto rapporti Steptronic e ad un sistema di trazione integrale ALL4 . L’aumento di potenza rispetto al modello precedente è notevole. È stato possibile grazie, tra l’altro, all’installazione di un turbocompressore più grande.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Mini

Mini: ecco cosa accadrà al design delle sue auto in futuro

Mini

MINI: al Salone di Francoforte con l'elettrica Cooper SE e l'ibrida Cooper S E Countryman All4

Mini

Mini: la piccola Minor e tutte le altre novità

Mini

MINI Cooper SE: la nuova elettrica è già un successo con prenotazioni record

Lascia un commento

in questo momento ti trovi Offline