Nissan

Nissan ha annullato i piani per costruire il suo nuovo SUV X-Trail nello stabilimento di Sunderland in Inghilterra. La casa automobilistica ha detto che l’incertezza che circonda il futuro rapporto della Gran Bretagna con l’Unione Europea dopo la Brexit sta rendendo più difficile pianificare il futuro. La casa nipponica ha detto che produrrà l’X-Trail solo in Giappone. “Mentre abbiamo preso questa decisione per motivi di lavoro, la continua incertezza sulle future relazioni del Regno Unito con l’UE non sta aiutando le aziende come la nostra a pianificare il futuro”, ha detto il presidente di Nissan Europa, Gianluca de Ficchy, in una dichiarazione di domenica.

Nissan ha detto che sta aumentando la spesa per i nuovi propulsori e la tecnologia per i futuri veicoli europei, quindi ha deciso di ottimizzare i propri investimenti in Europa consolidando la produzione X-Trail a Kyushu in Giappone, e rendendo l’impianto il punto di produzione globale del SUV. La casa nipponica ha una task force che sta prendendo in considerazione tutti i possibili scenari Brexit e il potenziale impatto sul business, ha detto de Ficchy in una lettera ai lavoratori. Il ministro degli affari britannico, Greg Clark, ha descritto l’annuncio come un “colpo al settore e alla regione”.

Nissan ha detto, per la prima volta quattro mesi dopo che la Gran Bretagna ha votato a giugno 2016 per lasciare l’UE, che avrebbe fabbricato un nuovo modello del SUV nello stabilimento di Sunderland. La mossa è stata vista come un importante voto di fiducia nel futuro produttivo del Paese. La fabbrica costruisce i SUV Qashqai e Juke, insieme ai modelli Nissan Leaf e Infiniti Q30 e QX30. La società giapponese ha dichiarato che gli investimenti pianificati presso lo stabilimento di Sunderland per la prossima generazione di Juke e Qashqai, annunciati nel 2016, non sono stati modificati.

L’anno scorso Nissan ha eliminato centinaia di posti di lavoro nello stabilimento in risposta al calo della domanda di modelli diesel. La produzione nel sito è diminuita dell’11% nel 2018. L’impianto di Sunderland è la fabbrica di automobili più grande della Gran Bretagna, che costruisce circa il 30% delle 1,52 milioni di automobili del paese, con la maggior parte esportata nei mercati dell’UE. La tempistica dell’annuncio di Nissan arriva appena due giorni dopo l’entrata in vigore di un accordo di libero scambio tra UE e Giappone, che include l’impegno dell’Unione europea a rimuovere le tariffe del 10% sulle auto giapponesi importate.