Nissan: Carlos Ghosn potrebbe rimanere in carcere per molto tempo

Nissan

Le cose non stanno andando bene adesso per l’ex presidente di Nissan, Carlos Ghosn. A novembre, Ghosn è stato accusato di aver sottostimato i suoi guadagni di circa 42 milioni di dollari dal 2010 e di usare i soldi della compagnia per il proprio tornaconto personale. La sua fu una spettacolare caduta, dato che Ghosn è spesso stato accreditato in passato per aver salvato la casa nipponica negli anni 2000 quando la società era sull’orlo della bancarotta.

Ad oggi, l’ex capo di Nissan è stato riarrestato tre volte ed è stato tenuto in una cella angusta dal 19 novembre dopo il suo arresto iniziale a Tokyo. Mentre il suo attuale periodo di detenzione si concluderà l’11 gennaio, il suo avvocato teme che Ghosn possa rimanere dietro le sbarre per altri sei mesi secondo Automotive News. Nella sua prima apparizione pubblica dal suo arresto lo scorso novembre, Ghosn è apparso in tribunale con un aspetto notevolmente più magro e con i capelli grigi. L’ex numero uno della casa giapponese è stato condotto in tribunale in manette con una corda intorno alla vita.

Alla domanda se al suo cliente verrà concessa la liberazione su cauzione alla fine del suo periodo di detenzione, il suo avvocato, Motonari Otsuru, ha dichiarato: “In generale, in questi casi in Giappone di solito la liberazione non viene approvata prima del primo processo”, aggiungendo che potrebbero volerci sei mesi prima che si tenga il primo processo. Può sembrare estremo, ma la legge giapponese prevede che l’imputato debba essere detenuto per i mesi che portano al processo per impedirgli di fuggire o di alterare le prove.

Non sorprende che Ghosn neghi fermamente qualsiasi azione illecita e abbia protestato ribadendo la sua innocenza in tribunale. “Ho sempre agito con integrità e non sono mai stato accusato di alcun reato nella mia carriera professionale di diversi decenni”, ha detto alla corte, “sono stato accusato ingiustamente e detenuto ingiustamente sulla base di accuse false e infondate”.

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
FiatNissanRenault

FCA: il ruolo di Nissan sarà decisivo per la riapertura delle trattative con Renault

Nissan

Nissan Juke: ultimi teaser ufficiali per la nuova generazione prima del debutto del 3 settembre

Nissan

Il primo teaser di Infiniti QX55 annuncia il suo arrivo la prossima estate

Nissan

Nissan domina negli AutoPacific Vehicle Satisfaction Awards