Nissan

Il dirigente di Nissan, Greg Kelly, è stato rilasciato su cauzione in Giappone nella vicenda che lo ha coinvolto insieme al suo capo Carlos Ghosn. L’uscita a tarda notte di Kelly è seguita all’approvazione del tribunale distrettuale di Tokyo all’inizio del giorno di una richiesta di cauzione presentata la scorsa settimana dal suo avvocato. Kelly è stato liberato con cauzione da 70 milioni di yen ($ 635.600), ponendo fine alla sua detenzione dopo oltre un mese.

La televisione ha catturato l’occhialuto Kelly, con indosso una giacca beige, che usciva lentamente dal centro di detenzione e saliva su una macchina nera. Il veicolo che trasportava Kelly, che era seduto accanto al suo avvocato e guardava dritto davanti a sé, è passato davanti ai giornalisti mentre le telecamere lampeggiavano. Il dirigente indagato è andato direttamente in ospedale per curare il suo problema cronico al collo. Kelly e Ghosn sono stati detenuti a Tokyo subito dopo l’arresto del 19 novembre. Sono accusati di aver sottostimato la retribuzione di Ghosn di circa 5 miliardi di yen ($ 44 milioni) nel periodo 2011-2015.

I pubblici ministeri dicono che Ghosn e Kelly sono a rischio di fuga. Dopo la sua liberazione, Kelly dovrà seguire le regole stabilite dalla corte, incluse quelle riguardanti la sua residenza e l’impossibilità di lasciare il paese. Kelly, in una dichiarazione rilasciata martedì ai media giapponesi attraverso il suo avvocato, ha dichiarato di essere innocente. “Non sono stato coinvolto in presunte false entrate. Credo che la mia innocenza sarà rivelata nel processo. Mi piacerebbe avere un giudizio di non colpevolezza e ripristinare la mia reputazione compromessa, e poi tornare alla mia famiglia il prima possibile.”

Gli arresti di Ghosn, che è un’icona dell’industria automobilistica, e del suo braccio destro hanno scatenato l’attenzione internazionale e sollevato preoccupazioni sulla pratica giapponese delle detenzioni estese. Nissan ha rimosso Kelly come direttore di rappresentanza e Ghosn come presidente, ma sono ancora membri del consiglio di amministrazione dell’azienda. Kelly, 62 anni, è entrata a far parte di Nissan North American nel 1988 e ha lavorato come consulente legale e per le risorse umane presso la società, ed è stato membro del consiglio di fabbrica dal 2012.