Citroën C3
Citroen C3

Citroen ha una storia rispettabile di costruzione di piccole macchine di successo, dalla 2CV alla AX sino alla Saxo, ma la Citroen C3 non ha mai fatto parte di questa eredità. Le prime due generazioni erano accettabili, ma probabilmente la critica si aspettava qualcosa di più. Citroen dunque riconosceva che la terza generazione C3 aveva bisogno di una nuova identità tale da renderla memorabile. Quando questo nuovo modello di Citroen C3 è stato lanciato nel corso dell’ultima edizione del Salone auto di Parigi, il suo aspetto distintivo ha dato una vera speranza che Citroen avesse tirato fuori finalmente un modello all’altezza delle aspettative.

Citroen C3: un parere sulla nuova generazione

Citroen per questo veicolo ha preso un sacco di ispirazione dalla famosa C4 Cactus. All’interno, c’è anche una varietà di tinte disponibili, ma il disegno complessivo manca secondo noi di alcuni dei tocchi distintivi presenti nel C4 Cactus. Il cruscotto minimalista, le prese d’aria  e i sedili in stile lounge danno abbastanza carattere a questo veicolo per poter dire che da questo punto di vista sia nettamente superiore al suo predecessore. La qualità complessiva dei materiali usati è generalmente buona, anche se siamo delusi dal fatto che quasi tutte le superfici che si possono toccare sono in plastica dura.

Leggi anche: Citroën protagonista al Motor Show di Bologna

Citroën C3
Citroën C3

Leggi anche: Peugeot 3008 riceve il Trofeo Argus come auto dell’anno

La praticità è solo nella media, anche se comunque per le gambe dei passeggeri lo spazio è buono. Il touchscreen da sette pollici potrebbe sembrare familiare  a chi conosce i vecchi modelli di Peugeot / Citroen, ma questa versione è più sensibile al tatto rispetto a quello trovato nei modelli più anziani. Complessivamente parlando possiamo dire che appare evidente che obiettivo primario di Citroen per la nuova C3 è quello di fornire un comfort eccezionale a guidatore e passeggero e questo in effetti sembra essere realmente un obiettivo raggiunto.

I livelli di raffinatezza raggiunti da questa vettura sono molto buoni nel complesso e inoltre dobbiamo anche dire che la Citroen C3 è ancora abbastanza divertente da guidare grazie a livelli di grip decenti e alla presenza di uno sterzo abbastanza diretto.Infine per quanto riguarda le motorizzazioni, segnaliamo le eccellenti prestazioni garantite dal 1.2 litri motore a benzina Puretech, molto valido anche il motore diesel da 1,6 litri presente nella gamma.