Nuova Renault Zoe

Renault ZOE è l’auto elettrica più venduta in Europa, con un importante aggiornamento in arrivo. Secondo un rapporto dei media oltre al motore e alla batteria anche il design degli esterni e degli interni verrà rivisto. La ZOE è stata lanciata per la prima volta nel 2013 con un’autonomia di oltre 200 chilometri secondo il ciclo NEDC. Secondo il nuovo standard WLTP, l’auto di Renault garantisce 316 chilometri. Nel corso degli anni sono stati introdotti anche nuovi motori. La seconda generazione di ZOE si basa sulla stessa piattaforma del suo predecessore. Questo almeno secondo quanto riporta il sito francese Largus.fr.

Tuttavia, ci sono state anche segnalazioni di una nuova piattaforma per la vettura. Le prime immagini provenienti da Erlkönig suggeriscono che in futuro l’auto della casa francese assomiglierà più da vicino alla compatta a benzina Renault Clio. Dovrebbero esserci anche spunti relativi alla concept car e-Sport mostrata nel 2017.  All’interno, la nuova Renault ZOE sarà presto molto più digitale per quanto riguarda gli strumenti operativi. A seconda del modello, nella console centrale dovrebbe essere installato un display touchscreen fino a 9,3 pollici. Dovrebbero essere disponibili anche servizi di connettività e sistemi avanzati di assistenza alla guida.

La potenza del motore della ZOE dovrebbe aumentare dagli attuali 65 kW (88 CV) ai 96 kW (130 CV). Si dice inoltre che l’uso di una nuova chimica della batteria aumenterà la portata a 400 chilometri secondo lo standard WLTP. Il tempo di ricarica dovrebbe migliorare in modo significativo grazie alla compatibilità con lo standard europeo CCS e una potenza di carica fino a 100 kW. I dettagli tecnici ufficiali o il lancio della nuova Renault ZOE non sono ancora disponibili. Renault prevede di iniziare la produzione a settembre, quindi i primi veicoli potrebbero arrivare in strada entro la fine dell’anno.