Opel Astra: con il restyling la gamma delle motorizzazioni si rinnova

Opel

Opel ha annunciato il prossimo debutto sul mercato della nuova Opel Astra restyling, ultimo aggiornamento per la segmento C della casa tedesca in attesa del debutto della nuova generazione che, ricordiamo, entrerà in produzione nel corso del 2021.

La nuova Opel Astra restyling verrà svelata in pubblico nel corso dell’edizione 2019 del Salone dell’auto di Francoforte ed arriverà sul mercato entro la fine del 2019. Dal punto di vista estetico, le novità sono ridotte mentre a trarre il maggior beneficio dal restyling è la rinnovata gamma di motorizzazioni.

Andiamo con ordine. Per quanto riguarda la carrozzeria esterna, la nuova Opel Astra presenta alcune ottimizzazioni aerodinamiche che hanno permesso di ridurre il Cx a 0.26 per la versione hatchback ed a 0.26 per la Sports Tourer. Le modifiche riguardano principalmente il paraurti anteriori e la mascherina.

All’interno dell’abitacolo troviamo un nuovo tachimetro digitale e l’introduzione del supporto alla ricarica wireless per smartphone. Da notare anche il nuovo infotainment con display sino ad 8 pollici e la possibilità di aggiungere, come optional, l’impianto audio Bose. Il listino della nuova Astra presenta anche nuove possibilità di personalizzazione della vettura dal punto di vista cromatico.

Opel Astra restyling: nuovi motori benzina e diesel

La nuova gamma dell’Opel Astra presenterà due nuovi motori tre cilindri turbo benzina. I clienti potranno scegliere tra un 1.2 (disponibile nelle varianti da 110 CV e 195 Nm, 130 CV e 225 Nm e 145 CV e 225 Nm) ed un 1.4 da 145 CV e 236 Nm. Da notare che solo per l’1.4 c’è la possibilità di optare sul cambio automatico CVT. Per il motore 1.2, invece, c’è solo il manuale a sei marce.

I due motori benzina sono omologati Euro 6d-Temp. I nuovi 1.2 presentano un consumo medio compreso tra 5,2 e 5,5 l/100 (120-127 g/km di CO2). Il più potente 1.4, invece, è accreditato di un consumo medio di 5,7-5,9 l/100 km (132-136 g/km di CO2).

A completare la gamma della nuova Opel Astra troviamo il tre cilindri 1.5 diesel che viene proposto in due varianti (105 CV e 260 Nm e 122 CV e 300 Nm). La versione da 122 CV può essere abbinata all’automatico a nove rapporti. Per quanto riguarda consumi ed emissioni, i dati relativi al ciclo Wltp sono  4,4-5,3 l/100 km e da 117-130 g/km.

Opel sottolinea che, rispetto alla precedente versione dell’Astra, i dati di emissioni di CO2 sono ridotti tra il 5% ed il 19% (a seconda della motorizzazione e dell’allestimento scelto).

About author

Web editor e blogger da più di dieci anni, sono appassionato di sport, motori e tecnologia.
Related posts
Opel

Opel: la gamma sarà completamente elettrificata entro il 2024

Opel

Opel Grandland X Hybrid4 debutta al Salone di Francoforte 201

Opel

Opel: tutte le novità al Salone di Francoforte

Opel

Opel Corsa: ecco il listino prezzi della nuova generazione