opel crossland

Opel amplia la gamma del suo Opel Crossland X, disponibile in Italia dallo scorso mese di giugno. Tra le novità autunnali del SUV di casa Opel troviamo anche l’inedita variante GPL che viene commercializzata nel nostro Paese con un prezzo di partenza di 19.950 euro nell’allestimento Edition e da 21.450 euro nella versione Innovation.

Alla base del progetto del nuovo Opel Crossland X GPL troviamo un impianto montato direttamente in fabbrica e, quindi, perfettamente integrato con la vettura che monta, in questa variante a gas, il motore tre cilindri 1.2 aspirato in grado di erogare una potenza massima di 81 CV. Questo motore è disponibile anche per i neopatentati ed è abbinato al cambio manuale a cinque marce.

Da notare, inoltre, come l’impianto GPL disponibile sulla Crossland X include per la prima volta una multivalvola elettronica che migliora il funzionamento anche in condizioni in cui il livello di gas nel serbatoio è molto basso.

Opel, uno dei marchi leader del mercato GPL in Italia, dichiara per la sua Opel Crossland GPL un’autonomia complessiva di circa 1.300 chilometri grazie al funzionamento combinato del serbatoio di benzina da 45 litri e del serbatoio da 36 litri del GPL. Per quanto riguarda i consumi, la Crossland X presenta un consumo medio a benzina di 5.4 litri per ogni 100 chilometri con emissioni di 123 grammi di CO2 al chilometro.

Nel funzionamento a gas, la nuova Opel Crossland X presenta, invece, una percorrenza di 14,5 chilometri con un litro con emissioni pari a 111 grammi al chilometro. Da notare che il serbatoio di GPL è situato al posto della ruota di scorta non andando così a ridurre lo spazio nel bagagliaio e che direttamente dalla strumentazione di bordo è possibile visualizzare l’autonomia rimanente sia nel funzionamento a benzina che in quello a GPL.