Opel ridurrà fino a 400 posti di lavoro in Austria

Opel

Opel prevede di tagliare 350-400 dei 1.200 posti di lavoro presso il suo impianto austriaco di cambi vicino a Vienna. Ciò avverrà a causa della scadenza di un grande ordine per le trasmissioni. Lo ha confermato il direttore del comitato aziendale di Vienna alla radio ORF. Lo staff dello stabilimento di Vienna è stato informato sui tagli dei posti di lavoro previsti in una riunione che è stata indetta nei giorni scorsi. Lo ha detto Franz Fallmann all’ORF.

La casa tedesca ridurrà il suo personale in Austria

“Lo sviluppo del personale significa che ci sono da 350 a 400 colleghi di troppo a bordo”, ha detto Fallmann, confermando un precedente rapporto sul quotidiano Kleine Zeitung. Il Gruppo PSA ha acquistato Opel e la sua marca gemella britannica Vauxhall da General Motors nel 2017 in un affare da $ 2,6 miliardi. L’anno scorso, Opel ha pubblicato il suo primo profitto per l’intero anno dal 1999 e ha contribuito con un flusso di cassa positivo di 1,35 miliardi di euro per i 3,5 miliardi di euro del gruppo. Il sito produttivo di Vienna sarà mantenuto e produrrà un cambio manuale a 6 marce a partire dalla prossima estate. Lo ha detto Franz Fallmann.

Ti potrebbe interessare: La sesta generazione di Opel Corsa integrerà il nuovo sistema di illuminazione a LED Intellilux

L'autore

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza. Laureato alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive su noti portali Automotive Italiani ed esteri. Seguo in modo accurato tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.
Potresti essere interessato a:
Opel

Opel rende l'e-mobility un'opzione accessibile a tutti

Opel

Opel Corsa: aerodinamica ottimale per meno emissioni

Opel

Opel Grandland X HYBRID4: il nuovo SUV ibrido arriva in Italia

Opel

Opel Corsa-e: la nuova elettrica tedesca disponibile in prenotazione

Lascia un commento