La prossima settimana Porsche utilizzerà il Los Angeles Auto Show per presentare la nuova Porsche 911, 8a generazione della famosa auto. Ovviamente essendo un modello iconico verrà garantita la continuità in termini di design con i precedenti modelli, ma c’è un elemento che rende questa nuova edizione particolarmente degna di nota. Ci riferiamo naturalmente alla nuova piattaforma modificata la cui maggiore flessibilità consentirà l’aggiunta di varianti elettrificate. L’obiettivo è produrre un ibrido 911 nel prossimo futuro. Le modifiche apportate all’architettura consentiranno inoltre di spostare leggermente la meccanica e i componenti del sistema di sospensione, offrendo alla casa automobilistica una maggiore flessibilità per la modifica delle impostazioni e delle configurazioni.

La nuova Porsche 911 tra pochi giorni si mostrerà al mondo intero in occasione del Los Angeles Auto Show 2018

Le prime varianti della nuova Porsche 911 destinate al mercato saranno Carrera e Carrera S, ma queste seguiranno in ordine abbastanza veloce da Turbo, 4S, GTS e GT3, etc. Meccanicamente, il motore a 6 cilindri 3.0L dei modelli base otterrà una spinta in potenza da 370 a 385 CV. Per quanto riguarda l’allestimento S, la potenza aumenterà di 30 CV per un totale di 450. Il cambio manuale a 7 marce è tornato in gamma, mentre il cambio automatico a doppia frizione a 7 marce PDK lascia il posto a un’unità a 8 velocità. All’interno, la nuova Porsche 911 entra finalmente nell’era digitale, ma probabilmente vedremo anche un tachimetro analogico. Un grande schermo che verrà collocato nella parte superiore della console centrale sarà il portale delle varie funzionalità multimediali.

Porsche 911